Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità

Borse lavoro a cinque detenuti: 6 mesi presso cooperative e aziende di Cerignola per favorire l'integrazione sociale "liberando la speranza"

Sono state assegnate cinque borse lavoro ad altrettanti detenuti finanziate con i fondi dell’otto per mille della chiesa cattolica.

Come riporta Sir, agenzia di informazione, ieri pomeriggio, nell’ambito del progetto denominato ‘Liberiamo la speranza’ avviato dalla Caritas diocesana di Cerignola-Ascoli Satriano in collaborazione con l’Uepe di Foggia, sono state assegnate cinque borse lavoro ad altrettanti detenuti finanziate con i fondi dell’otto per mille della chiesa cattolica.

I cinque avvieranno un periodo lavorativo di sei mesi presso la cooperativa sociale ‘Pietra di Scarto’, Altereco, la società agricola F.lli Merra e la ‘Marmi Ciannamea’, con l’obiettivo di “favorire processi di accoglienza e di integrazione sociale dei detenuti, nonché lo sviluppo di un nuovo paradigma di giustizia, più attento all’uomo e al suo sviluppo integrale attraverso un percorso inclusivo e partecipativo”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borse lavoro a cinque detenuti: 6 mesi presso cooperative e aziende di Cerignola per favorire l'integrazione sociale "liberando la speranza"

FoggiaToday è in caricamento