La basilica di San Michele e la Foresta Umbra, "due esempi di grandi attrazioni turistiche naturalistiche e culturali"

Pecoraro Scanio: “#IoViaggioItaliano per il Parco del Gargano. Un gioiello di turismo sostenibile. Tanta bellezza e tanti spazi”. Coste e grotte, Tremiti, Basilica Santuario di San Michele, Foresta Umbra: le meraviglie naturali e culturali del Gargano e due Patrimoni Unesco

“La Foresta Umbra e la basilica santuario di San Michele a Monte Sant'Angelo sono due esempi di grandi attrazioni turistiche naturalistiche e culturali che possono permettere al nostro Sud di crescere con un turismo di qualità che sia sostenibile e di sostegno a un'occupazione duratura. È importante promuovere la destagionalizzazione turistica utilizzando anche le prospettive della digitalizzazione e della capacità di sviluppare un e-commerce che faccia conoscere a sempre più persone le grandi ricchezze del nostro Mezzogiorno”.

Lo dichiara Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della fondazione UniVerde, a seguito della visita alla Foresta Umbra e alla Basilica Santuario di San Michele a Monte Sant'Angelo, dove ha incontrato il sindaco, Pierpaolo d'Arienzo, il presidente del Parco nazionale del Gargano, Pasquale Pazienza, la direttrice del Parco, Maria Villani, e i padri micheliti che custodiscono il santuario e la grotta di San Michele.

L'ex Ministro dell'Ambiente ha apprezzato “l'impegno che il Parco nazionale del Gargano sta ponendo in essere nel valorizzare e nel tutelare zone di grande qualità come la Foresta Umbra che soffrono il cambiamento climatico in atto. È sempre più importante che il Governo e le Istituzioni siano vicine a questi scrigni di biodiversità che sono i parchi nazionali italiani.

Ricordiamo che la Foresta Umbra - prosegue Pecoraro Scanio - ospita antichi patriarchi verdi che sono diventati patrimonio mondiale dell'Unesco, una grande area caratterizzata dalla presenza di alberi secolari come faggi, lecci, cerri ma anche tassi che possono superare l'eta di mille anni. È questa una delle tante bellezze naturali del nostro paese che vanno valorizzate”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“È molto importante constatare come il Parco nazionale del Gargano ospiti ben due Patrimoni Unesco. Oltre alle faggete della Foresta Umbra, anche la basilica santuario di San Michele che fa parte del sito seriale i Longobardi in Italia e che abbiamo potuto visitare grazie alla disponibilità dei padri micheliti che preservano questo inestimabile patrimonio culturale di religiosità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • Maxi contagio da festa in famiglia. L'Asl Foggia: "Si tratta di circa la metà dei nuovi contagi in Capitanata"

  • Il virus dilaga, Landella corre ai ripari: a Foggia mascherine obbligatorie all'aperto e centri commerciali chiusi domenica

  • Choc a Foggia: palpeggia il sedere di una ragazza e la schiaffeggia, arrestato per violenza sessuale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento