Attualità

In Puglia +1,5% stranieri residenti in un anno. Il primato è della Capitanata con un incremento pari al 5,2%

E' il dato che emerge dal dossier statistico Immigrazione 2020 registrato dal centro studi e ricerche Idos in partenariato con Confronti e presentato il 28 ottobre scorso

2086 cittadini stranieri residenti in più, pari all'1,5% rispetto all'anno precedente. E' il dato che emerge dal dossier statistico Immigrazione 2020 registrato dal centro studi e ricerche Idos in partenariato con Confronti e presentato il 28 ottobre scorso. 

Gli stranieri con regolare residenza in Puglia sono il 3,5%, cinque punti percentuali in meno rispetto alla media nazionale che si attesta all'8,8%. La maggior parte si trovano in provincia di Bari: sono 43095, la sesta provincia della Bat è quella dove si registra una minore presenza di stranieri residenti (11296) Il primato è della provincia di Foggia con il 5,2%, l'incidenza minore a Taranto con il 2,6%.

La presenza degli stranieri residenti è cresciuta con i nuovi nati, che nel 2019 sono stati 1527, il 2% in più rispetto al 2018. 

La  componente femminile, in maggioranza tra gli stranieri provenienti da Polonia, Ucraina, Russia, Brasile, Georgia e Filippini, scende al di sotto del 50% nelle province di Brindisi e di Foggia.

Gli uomini sono prevalenti tra cittadini del Sudan, Nigeria, Senegal Tunisia, Mali, India, Ghana, Gambia, Afghanistan, Bangladesh e Pakistan. Perlopiù tutti giovanissimi.

Degli stranieri stanziali il 4,2% ha più di 64 anni, il 33,4% tra i trenta e i 44, mentre i minori rappresentano il 18,2%

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Puglia +1,5% stranieri residenti in un anno. Il primato è della Capitanata con un incremento pari al 5,2%

FoggiaToday è in caricamento