Il messaggio di civiltà dei giovani sanseveresi: installano fiori e piantine e ripuliscono le vie del centro storico: “La città deve ripartire”

Le delegazioni del movimento ‘San Severo Siamo Noi’ e dei Giovani Democratici ancora una volta hanno fatto squadra per lanciare un messaggio a tutta la comunità: “San Severo appartiene alla gente perbene e iniziative come la nostra ne sono la dimostrazione”

Si è svolta ieri pomeriggio un’iniziativa promossa dal movimento San Severo Siamo Noi insieme ad una delegazione dei Giovani Democratici. I giovani sanseveresi hanno percorso diverse vie cittadine, installando fiori e piantine nelle aiuole già esistenti. Inoltre, hanno ripulito alcune vie del centro storico che versavano in condizioni precarie. “Abbiamo ancora una volta voluto dare l’esempio affinché cresca in tutti i sanseveresi quel senso civico e quel rispetto che forse ora è andato perduto”, afferma Francesco Mirando del movimento ‘San Severo Siamo Noi’. 

“Nel nostro piccolo ancora una volta abbiamo voluto ridare lustro ad una zona importantissima della nostra città ma soprattutto abbiamo voluto lanciare un chiaro messaggio: San Severo può e deve ripartire! San Severo appartiene alla gente perbene e iniziative come la nostra ne sono la dimostrazione. Siamo fieri ed estremamente orgogliosi di batterci giorno dopo giorno per la nostra terra, per la nostra città e soprattutto per il nostro futuro. Perché il futuro della nostra terra appartiene a noi”.

“Ringraziamo i ragazzi dei Gd che anche oggi, senza nessuna bandiera ed appartenenza politica, hanno voluto condividere con noi questa giornata, questo impegno verso la nostra città. La civiltà, il senso civico ed il rispetto non hanno colori politici ma devono risorgere dentro di noi perché solo in questo modo potremo riappropriarci della nostra terra e del nostro futuro: San Severo ha bisogno dell’impegno di tutti noi, passo dopo passo, perché solo insieme potremo farcela”.

Giovani sanseveresi puliscono centro storico (2)-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

Torna su
FoggiaToday è in caricamento