Giovedì, 23 Settembre 2021

Il triste destino di Palazzo Trifiletti, da edificio signorile a rudere senza dignità

Esempio di bellezza architettonica, il palazzo signorile del XVIII secolo è ormai un rudere utilizzato come discarica. Negli anni ci sono stati diversi crolli che ne hanno compromesso la stabilità

Il Palazzo Trifiletti, ubicato sull’attuale Corso Garibaldi, fu costruito per volere della famiglia partenopea Giovene nella seconda metà del XVIII secolo, del quale ne entrò in possesso nel secolo successivo il professor Trifiletti. Un esempio di architettura, composto da 2 piani nella parte anteriore, per diventare 3 nella parte che affaccia sul retro dell’edificio. Di forma rettangolare, ha una corte centrale e un androne coperto.

Di quello che, in passato, era un palazzo signorile, oggi resta un desolante rudere abbandonato a se stesso. Negli anni ci sono stati diversi crolli che ne hanno compromesso la stabilità. La struttura è ormai utilizzata da senza tetto e tossicodipendenti, piena di rifiuti e avvolta da erbacce come se la natura volesse nascondere cotanto scempio.

L’edificio è di proprietà di privati, quindi nessuna istituzione può prendersene carico, anche perché il costo per un restauro sarebbe esoso. E nel frattempo un palazzo storico di eccezionale bellezza architettonica si sgretola sotto gli occhi dei foggiani, a pochi metri dal Palazzo di Città. Nelle immagini che raccontano quel che resta del Palazzo Trifiletti, si possono ancora vedere i segni lasciati da chi ha vissuto quei luoghi, quando quei luoghi avevano ancora una dignità.

Si parla di

Video popolari

Il triste destino di Palazzo Trifiletti, da edificio signorile a rudere senza dignità

FoggiaToday è in caricamento