Ex dipendenti in attesa degli stipendi, sindacati contro Metropol: "Molti non hanno ricevuto nemmeno gli acconti"

Con una dura nota la Fisascat Cisl di Foggia interviene a nome degli ex lavoratori dell'istituto di vigilanza foggiana che lamentano il mancato saldo delle spettanze arretrata e di fine rapporto: "Metropol paghi tutti, senza corsie preferenziali"

“Metropol deve attuare procedure più lineari sul pagamento degli arretrati. Sono sorpreso dalla mancata retribuzione ai miei iscritti, non me la spiego e sono convinto che sia frutto di fraintendimento non voluto”. Angelo Sgobbo, Segretario Generale della Fisascat Cisl di Foggia, interviene a nome dei lavoratori ex dipendenti di Metropol, istituto di vigilanza foggiana, che lamenta il mancato saldo delle spettanze arretrate e di fine rapporto ad alcuni dei rappresentanti della federazione cislina.

“Tanti ex dipendenti Metropol stanno ricevendo acconti sugli arretrati, altri, invece, non ha ancora ricevuto né gli acconti, né tantomeno il saldo. Metropol intervenga perché si tratta di lavoratrici e lavoratori in prima linea, che hanno dato prova di grande disponibili durante la pandemia, uomini e donne spesso monoreddito che ora chiedono solo il giusto riconoscimento al proprio lavoro - prosegue Angelo Sgobbo - Sono certo che Metropol voglia procedere al pagamento delle spettanze agli iscritti in tempi brevi, altrimenti ci vedremo costretti ad intraprendere le iniziative sindacali e legali del caso”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento