Giovedì, 17 Giugno 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dalla Nigeria a Foggia, dove ha conosciuto l'amore. La storia di Regina, accompagnata all'altare dal suo secondo papà

Arrivata in Italia a soli 13 anni, fu notata da un ispettore di Polizia che iniziò a prendersene cura fino a farla diventare parte integrante della propria famiglia. Oggi, dopo 25 anni Regina è stata accompagnata all'altare proprio da colui il quale si prese cura di lei

La storia di Regina in Italia inizia 25 anni fa. Arrivò dalla Nigeria a soli 13 anni, da sola e fu collocata in una struttura per minori ad Ascoli Satriano. Lì conobbe l'ispettore di Polizia Antonio D'amore il quale si occupa proprio di minori presso la Questura di Foggia, che iniziò ad interessarsi a lei. Finché la fece conoscere a sua moglie e alle sue due figlie, all'epoca bambine. Il tempo passava e Regina diventava sempre più parte integrante della famiglia D'amore fino a chiamare 'papà' il suo benefattore, 'mamma' la moglie dell'ispettore e 'sorelle' le loro figlie.

Nel tempo Regina cambia diversi lavori, fino ad arrivare a lavorare con Intersos, l'organizzazione umanitaria che opera sulla 'pista' di Borgo Mezzanone. Li conosce Daniel, del quale si innamora e, dopo aver avuto il consenso dal suo 'papà' italiano e dopo che la famiglia di Daniel ha chiesto la sua mano alla famiglia di Regina, che vive in un villaggio della Nigeria, hanno deciso di sposarsi. Così, come in una favola, questa mattina i due, nella chiesa Gesù e Maria, sono convolati a nozze. 

Si parla di

Video popolari

Dalla Nigeria a Foggia, dove ha conosciuto l'amore. La storia di Regina, accompagnata all'altare dal suo secondo papà

FoggiaToday è in caricamento