Una tenera "linguaccia" spunta dai palazzi del Rione Candelaro (e fa impazzire il web)

Utenti incuriositi: tanti gli interrogativi al riguardo, a partire dalla paternità dell'opera (allo stato sconosciuta) alla tecnica utilizzata (è un murales o una stampa digitale?), passando per il messaggio che vuole lanciare.

Foto da Fb - Paolo delli Carri

Tante domande sulla "linguaccia", tenerissima e poco impertinente, che fa bella mostra di sé dalla facciata di un palazzo al Rione Candelaro, alla periferia di Foggia.

Tanti gli interrogativi al riguardo, a partire dalla paternità dell'opera (allo stato sconosciuta) alla tecnica utilizzata (è un murales o una stampa digitale?), passando per il messaggio che vuole lanciare. Nel frattempo, fotografie dell'istallazione rimbalzano sui social allargando la platea dei curiosi. Dietro agli occhi vispi della bimba che campeggia al Candelaro, infatti, vi sarebbe un progetto per recuperare e riabilitare le periferie attraverso il "bello" e le "possibilità" di aprirsi - attraverso l'arte - a nuovi scenari.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Omicidio tra Manfredonia e Foggia: ucciso 38enne, morto poco dopo il suo arrivo in pronto soccorso

Torna su
FoggiaToday è in caricamento