rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Attualità Candelaro

Una tenera "linguaccia" spunta dai palazzi del Rione Candelaro (e fa impazzire il web)

Utenti incuriositi: tanti gli interrogativi al riguardo, a partire dalla paternità dell'opera (allo stato sconosciuta) alla tecnica utilizzata (è un murales o una stampa digitale?), passando per il messaggio che vuole lanciare.

Tante domande sulla "linguaccia", tenerissima e poco impertinente, che fa bella mostra di sé dalla facciata di un palazzo al Rione Candelaro, alla periferia di Foggia.

Tanti gli interrogativi al riguardo, a partire dalla paternità dell'opera (allo stato sconosciuta) alla tecnica utilizzata (è un murales o una stampa digitale?), passando per il messaggio che vuole lanciare. Nel frattempo, fotografie dell'istallazione rimbalzano sui social allargando la platea dei curiosi. Dietro agli occhi vispi della bimba che campeggia al Candelaro, infatti, vi sarebbe un progetto per recuperare e riabilitare le periferie attraverso il "bello" e le "possibilità" di aprirsi - attraverso l'arte - a nuovi scenari.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una tenera "linguaccia" spunta dai palazzi del Rione Candelaro (e fa impazzire il web)

FoggiaToday è in caricamento