Giovedì, 17 Giugno 2021
Attualità

Eleonora Trecca, la dottoressa foggiana otorinolaringoiatra vince prestigioso premio: la sua è la migliore tesi di specializzazione

Per la migliore tesi di specializzazione discussa nell’anno accademico 2018-2019 in occasione del 107° Congresso Nazionale della Società Italiana di Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico-facciale (SIOeChCF).

La dott.ssa Eleonora Trecca, dirigente medico presso l’U.O.C. di Otorinolaringoiatria e Chirurgia Maxillo-facciale dell’Irccs Casa Sollievo della Sofferenza diretta dal dott. Francesco Longo, ha ricevuto il prestigioso premio A.u.o.r.l.. 2021 del valore di 1500 euro intitolato al prof. Oskar Schindler per la migliore tesi di specializzazione discussa nell’anno accademico 2018-2019 in occasione del 107° Congresso Nazionale della Società Italiana di Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico-facciale (SIOeChCF).

La dott.ssa di Foggia si è specializzata a settembre 2020 presso l’università degli Studi di Bari, frequentando presso la sede associata dell’università degli studi di Foggia, con la tesi sperimentale dal titolo 'Do ears with vestibular schwannomas exhibit endolymphatic hydrops? Analysis of intraoperative electrocochleographic results' (relatore prof. Michele Cassano; correlatore prof. Nicola Quaranta) svolta durante la sua ‘research fellowship’ presso The Ohio State University Wexner Medical Center a Columbus negli Stati Uniti, centro leader nel settore a livello mondiale, sotto la guida del prof. Oliver Adunka e del Dr. W. Jason Riggs.

Trecca è volata negli States nel 2019 dopo aver conseguito un’altra prestigiosa borsa di studio, la Crs Scholarship, che premia i migliori progetti di carriera nel campo dell’audiologia e dell’otologia.

Durante questa esperienza ha particolarmente approfondito lo studio del monitoraggio intraoperatorio della funzionalità uditiva mediante elettrococleografia, una tecnica elettrofisiologica che consente di avere informazioni in tempo reale durante interventi chirurgici demolitivi per l’orecchio interno al fine di ottenere una maggiore possibilità di preservazione dell’udito nell’orecchio operato, e le sue ricerche sono state pubblicate su importanti riviste internazionali.

Nel recente congresso nazionale, oltre al premio conseguito, è stata anche nominata a rappresentare i giovani otorinolaringoiatri under 40 nel direttivo della società SIOeChCF. Da dicembre 2020 lavora nell’U.O.C. diretta dal Dott. Francesco Longo dove continua a svolgere attività di ricerca e ad occuparsi di otologia e chirurgia degli impianti cocleari insieme allo storico gruppo di Casa Sollievo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eleonora Trecca, la dottoressa foggiana otorinolaringoiatra vince prestigioso premio: la sua è la migliore tesi di specializzazione

FoggiaToday è in caricamento