Attualità

Bonus matrimoni in Puglia. La denuncia: "Escluse coppie lesbiche e gay che si vogliono unire civilmente"

Fabrizio Marrazzo, responsabile Gay Center, denuncia l'esclusione dal bonus nozze da 1500 euro a coppia, per le coppie lesbiche e gay

Foto di repertorio

Non si placano le polemiche sul bonus matrimoni in Puglia, una misura da 30mila euro che per ogni coppia convolata a nozze dal primo luglio e che convolerà entro il 31 dicembre, prevede 1500 euro. Circa 20 quelle che ne usufruirebbero.

Ad aggiungere benzina sul fuoco è Fabrizio Marrazzo: "Nel bando della Regione Puglia relativo al bonus matrimoni e relative integrazioni pubblicate oggi (Puglia Wedding Travel Industry), risultano escluse dal bonus le coppie lesbiche e gay che si vogliono unire civilmente in Puglia" denuncia su Facebook il responsabile Gay Center.

"Restiamo sconcertati che un'altra amministrazione che si definisce progressista abbia prodotto un atto discriminatorio verso la nostra comunità. Ricordiamo che anche la Corte Costituzionale e la Cassazione hanno ribadito l'importanza di non creare discriminazione verso le coppie omosessuali, anche se sottoposte ad una normativa specifica" aggiung

Marrazzo conclude: "Invitiamo il presidente della regione Puglia Michele Emiliano, candidato anche alle prossime elezioni regionali, ad estendere al più presto il bonus anche alle coppie lesbiche e gay, superando in questo modo un provvedimento discriminatorio. Ribadiamo l'importanza che anche in Italia il parlamento estenda al più presto il matrimonio anche alle coppie omosessuali"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus matrimoni in Puglia. La denuncia: "Escluse coppie lesbiche e gay che si vogliono unire civilmente"

FoggiaToday è in caricamento