Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cuore e ingegno, finanzieri vanno a Casa Sollievo e donano alcol di contrabbando sequestrato: diventerà un disinfettante

Questa mattina la consegna di circa 10mila litri di prodotto, frutto di sequestri operati nelle ultime settimane sul territorio, presso l'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza e nella sede dell'Asl provinciale | IL VIDEO

 

Alcol di contrabbando, sequestrato dalla guardia di finanza nel Foggiano, messo al servizio della sanità di Capitanata.

E' l'iniziativa del Comando provinciale di Foggia che, su autorizzazione del Tribunale e della Procura  di Foggia, ha devoluto, gratuitamente, all'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo ed alla Asl di Foggia, 9.430 litri di alcool etilico per la produzione in house di disinfettanti galenici, da utilizzare in ambito ospedaliero e presso i servizi territoriali sanitari della Provincia. Il prodotto devoluto proviene da sequestri eseguiti dai finanzieri delle Compagnie di Manfredonia e Foggia durante due distinte operazioni di polizia a contrasto del traffico illecito di prodotti alcolici immessi in consumo nel territorio foggiano senza assolvere le imposte dovute (IVA e Accise).

In relazione allo stato di emergenza epidemiologica da Covid-19 sull'intero territorio nazionale, attesa la carenza sul mercato di alcool etilico e disinfettanti, è stata manifestata al Comando provinciale di Foggia, dal Servizio farmaceutico della Asl della Provincia di Foggia e dall'Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, l'esigenza di potersi rifornire di alcool etilico da impiegare per la realizzazione di preparazioni galeniche disinfettanti e antisettiche.

Da una ricognizione dei sequestri di alcool etilico effettuati nel tempo dai Reparti della guardia di finanza, sono stati individuati e rimessi alla valutazione delle strutture sanitarie alcuni lotti che per caratteristiche chimiche sono stati ritenuti idonei per la produzione di disinfettanti galenici. Dopo aver selezionato il prodotto, sono state poste in essere pertinenti iniziative finalizzate alla devoluzione gratuita dell'alcool etilico agli enti sanitari richiedenti.

È stato infatti chiesto e ottenuto il nulla osta dalle competenti autorità giudiziarie (Tribunale - Sezione penale giudicante e Procura della Repubblica di Foggia), che hanno dissequestrato il prodotto e disposto la sua cessione gratuita a beneficio dell'Asl di Foggia e dell'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo.

Contestualmente, l'Agenzia Dogane e Monopoli - Ufficio delle Dogane di Foggia - ha rilasciato due distinte autorizzazioni "al trasferimento ed al successivo impiego di alcole etilico oggetto di sequestro giudiziario, per la produzione di disinfettanti galenici da utilizzare in ambiente ospedaliero", a beneficio dei seguenti Enti, per le rispettive quantità: 8.000 litri all'ospedale Casa Sollievo parte di un sequestro della Compagnia di Manfredonia di 32.500 litri di alcool; 1.430 litri al Servizio farmaceutico dell'Asl di Foggia, sequestrati dalla Compagnia di Foggia.

I trasferimenti dell'alcool, dal luogo di giudiziale custodia sino al nosocomio di San Giovanni Rotondo e al Servizio Farmaceutico della Asl di Foggia, sono avvenuti sotto la scorta dei militari delle Compagnie della guardia di finanza di Manfredonia e Foggia. L'evento di rilievo riportato testimonia l'attenzione e la vicinanza della guardia di finanza nei confronti di tutto il personale ospedaliero: medici, infermieri e operatori socio sanitari, impegnati in prima linea nelle strutture sanitarie dedicate all'emergenza epidemiologica nazionale da Covid-19, che devono essere messi nelle condizioni ideali per poter operare in sicurezza nell'interesse primario dei degenti e dell'intera collettività.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento