Sabato, 19 Giugno 2021
Attualità

Discoteca covid-free, il super evento all'aperto in Puglia con 2mila giovani: green pass e tamponi cinque giorni dopo

L'evento a Gallipoli. Le persone che interverranno all'evento, che "si svolge sotto l'egida della società italiana di malattie infettive", sottolinea l'esperto, "dovranno ripetere il tampone dopo 5 giorni". Il commento di Lopalco

Il 5 giugno 2mila giovani parteciperanno all’evento all’aperto ‘Discoteca covid-free’ a Gallipoli, all stesura del cui protocollo ha contribuito l'epidemiologo Pier Luigi Lopalco, docente di Igiene generale e applicata all'università di Pisa e assessore alla Sanità della Regione Puglia, che in un'intervista a 'Il Messaggero' ha illustrato un modello replicabile anche ad altre attività. "Valuteremo l'efficienza dei metodi di prevenzione. Potremo così capire se all'interno di un evento di questo genere, con un numero piuttosto consistente di partecipanti, si può sviluppare qualche contagio".

Le persone che interverranno all'evento, che "si svolge sotto l'egida della società italiana di malattie infettive", sottolinea l'esperto, "dovranno ripetere il tampone dopo 5 giorni".

E per partecipare servirà il green pass: abbiamo partecipato anche alla realizzazione di proposte di protocolli specifici basati sul principio del green pass, di essere in possesso cioè di una delle tre prerogative ossia vaccinazione, avvenuta guarigione o tampone nelle 48 ore precedenti, per accedere a eventi come per esempio una grande cerimonia, un concerto, le discoteche. Tutto finalizzato a una ripresa di queste attività nel massimo livello di sicurezza".

L’assessore fa sapere che la Regione Puglia ha messo a disposizione degli utenti una sorta di green card regionale, “una pagina dove si può scaricare o il certificato vaccinale o quello di avvenuta guarigione, oppure se è stato fatto un tampone presso i laboratori accreditati, è possibile stampare il risultato del test".

L'idea di dover garantire la seconda dose di vaccino a chi andrà in vacanza in Puglia, non preoccupa il responsabile della Sanità regionale: "Questo è un tema al quale siamo molto interessati. Le presenze in Puglia nel periodo estivo contano milioni di persone e noi non vogliamo che l'appuntamento per la seconda dose possa diventare un deterrente. Lo scoglio maggiore è legato soprattutto alla distribuzione delle dosi. C'è un problema logistico dovuto allo spostamento di qualche centinaia di migliaia di fiale da una Regione all'altra. E poi va superato il problema della comunicazione dell'avvenuta profilassi alla Asl di appartenenza. Sono però solo questioni tecniche, risolvibili investendo tempo e risorse. Ma credo che in questo momento siano una priorità".

"Non sarà una normale festa in discoteca, sarà un vero test scientifico" Così all'Adnkronos Francesco Susca, proprietario della discoteca Praja. In fase di definizione le date: "Abbiamo proposto alla Regione Puglia la data del 5 giugno e siamo in attesa della valutazione.

Le modalità di svolgimento del test sono definite in ogni dettaglio. "Proprio per la validazione scientifica di questo test - aggiunge Susca - abbiamo fissato la partecipazione a 2mila persone, considerando che la capienza è di 3.700 persone. Confidiamo molto nell'abnegazione e nella serietà delle persone che parteciperanno. Il criterio della tracciabilità è assicurato dall'acquisto di un biglietto on line che impone di effettuare un tampone antigenico entro le 36 ore precedenti all'evento. Solo all'esito negativo del tampone, il biglietto si sblocca. In tal modo viene consentito l'accesso in discoteca nella data dell'evento. Si balla senza mascherina e distanziamento mentre la mascherina si indossa all'ingresso e nelle aree di stazionamento come i bagni. Dopo la serata, cinque giorni dopo si effettua il tampone di controllo. Tutti gli esiti confluiranno in un vero e proprio 'clinical report' che poi sarà esaminato sotto gli aspetti scientifici e - sottolinea Susca - costituirà la base per le valutazioni sulla riapertura in sicurezza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discoteca covid-free, il super evento all'aperto in Puglia con 2mila giovani: green pass e tamponi cinque giorni dopo

FoggiaToday è in caricamento