Piazzolla respinge le dimissioni di Nigri: "Non può interrompersi l'importante lavoro svolto, soprattutto ora"

Il direttore generale della Asl di Foggia Vito Piazzolla ha respinge le dimissioni del direttore sanitario Antonio Giuseppe Nigri

Vito Piazzolla

Il direttore generale della Asl Foggia Vito Piazzolla ha rigettato perentoriamente le dimissioni presentate ieri dal direttore sanitario Antonio Giuseppe Nigri. 

Alla pari di Michele Emiliano anche Piazzolla sottolinea l’importante lavoro che Nigri ha svolto per l’azienda, "che non può interrompersi, soprattutto in questo momento" prosegue.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il direttore ha invitato quindi il dott. Nigri a continuare questa esperienza "in quanto la sua professionalità e il suo ruolo di direttore sanitario sono un punto di forza necessario in questa fase di riavvio di tutte le attività ospedaliere e territoriali"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: rinvenuto cadavere di un uomo

  • Francesco è "grave ma stabile", altre ferite compatibili con un'arma da taglio: è caccia agli autori della violenta rapina

  • Salvini contestato a San Giovanni, replica ai fischi e al coro "scemo, scemo": "Mia figlia di 7 anni più evoluta di voi"

  • Ultima ora: violenta rapina in un bar di Foggia

  • È morto Rocco Augelli

  • Paura sulla Statale 16: auto con due bambini a bordo finisce fuori strada, l'incidente tra Foggia e San Severo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento