Covid, la Puglia è tra le 5 regioni a rischio 'alto': "Specifiche misure da adottare a livello provinciale e regionale"

Come riporta l'Adnkronos, tra le cinque regioni con una classificazione complessiva del rischio 'alto', oltre all'Emilia Romagna, alla provincia autonoma di Trento, alla Sardegna e al Veneto, c'è anche la Regione Puglia.

Mentre dal 18 novembre al 1 dicembre in Italia l'Rt medio sui casi sintomatici è sceso dallo 0,91 allo 0,82, secondo quanto riporterebbe il report dell'Istituto superiore di Sanità-ministero della Salute, come da notizia ribattuta in esclusiva dall'Adnkronos, tra le cinque regioni con una classificazione complessiva del rischio 'alto', oltre all'Emilia Romagna, alla provincia autonoma di Trento, alla Sardegna e al Veneto, c'è anche la Regione Puglia.

Puglia e Sardegna, scrive l'agenzia di stampa, sono state classificata a rischio alto e/o equiparate a rischio altro per tre o più settimane consecutive. Il report conclude: "Questo prevede specifiche misure da adottare a livello provinciale e regionale".

Una valutazione che potrebbe determinare un prolungamento della zona arancione nei venti comuni interessati dall'ordinanza del 7 dicembre di Michele Emiliano e oltretutto spingere la Regione a correre ai ripari estendendolo ad altri comuni o province. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento