Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, "i giovani si sentono immuni". A piedi e in bici per le vie di Foggia, l'impegno della Croce Rossa

Sinergia con il Comune che ha concesso anche nuovi locali per la distribuzione dei viveri alle famiglie bisognose

 

Il sindaco di Foggia Franco Landella ha consegnato alla presidente della Croce Rossa Renata Fulchino le chiavi dei nuovi locali in via Alfonso D'Aragona, concessi in comodato gratuito dal Comune. Gli spazi nella prima traversa di Corso del Mezzogiorno erano diventati ormai troppo angusti per la distribuzione dei viveri. La Cri Foggia fornisce assistenza a 124 nuclei familiari e ora anche alle famiglie che vivono le difficoltà causate dall'emergenza Coronavirus. "Non è finita con il lockdown  - afferma la presidente Renata Fulchino (intervistata nel video) - la popolazione di Foggia ha ancora bisogno di tanto aiuto".

Comune e Croce Rossa oggi hanno presentato inoltre un nuovo servizio, nato anche sulla scorta dell'interessamento del consigliere comunale Dario Iacovangelo che ha partecipato alla conferenza stampa: i volontari saranno presenti nell'isola pedonale e in villa a supporto della popolazione per interventi di primo soccorso e per fornire informazioni sulle disposizioni anti-Covid19. Ci saranno squadre di tre volontari a piedi e in bicicletta, mezzi forniti nel 2016 proprio dal Comune di Foggia. Il sindaco Franco Landella ha ringraziato gli operatori per l'attività svolta durante la pandemia e ha evidenziato l'importanza di una campagna di sensibilizzazione soprattutto tra i giovani "che non hanno adeguata attenzione e si sentono immuni al virus".

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento