menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuseppe Conte

Giuseppe Conte

Conte in Puglia esclude un nuovo lockdown: "Se la curva risale, solo chiusure molto circoscritte territorialmente"

Il presidente del Consiglio, a Taranto per la posa della prima pietra del nuovo ospedale San Cataldo, ha chiarito che non ci sarà alcun intervento generalizzato sul territorio nazionale: "Non siamo più nella condizione di farlo"

"Escluderei un nuovo lockdown, lo diciamo a ragion veduta, perché abbiamo lavorato proprio per prevenire un nuovo lockdown generalizzato". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, oggi in Puglia, a Taranto, per la posa della prima pietra del nuovo ospedale San Cataldo e, a seguire, la cerimonia di inaugurazione della Scuola di Medicina e la sottoscrizione degli accordi nell'ambito del Contratto istituzionale di sviluppo.

"Abbiamo rafforzato le strutture ospedaliere, la risposta del sistema sanitario, siamo molto avanti, facciamo un numero di test impressionante, con l'ultima circolare del ministero della Salute potremo ridurre anche la quarantena, abbiamo anche la possibilità di introdurre nuovi test, ancora più rapidi. Abbiamo adottato una serie di misure e abbiamo un sistema di monitoraggio molto sofisticato, se proprio questa curva dovesse continuare a risalire - ha riferito il premier durante il punto stampa - prevedo qualche cosiddetto lockdown molto circoscritto territorialmente, ma non siamo più nella condizione di intervenire in modo generalizzato sul territorio nazionale o su ampie aree del territorio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento