Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità

Il virus non è mai andato via, "la circolazione è elevata" e in Puglia arriva da fuori

Lopalco ha spiegato che in Puglia la circolazione del virus si era spenta, "poi piano piano abbiamo visto un rifiorire di casi importati oppure che hanno riguardato pugliesi che si sono infettati fuori, sono tornati e hanno creato dei cluster una volta rientrati"

Foto di repertorio

Arrivano da fuori i focolai registrati in Puglia negli ultimi giorni che hanno alzato il livello di guardia tra gli addetti ai lavori e la task force regionale anche rispetto alla capacità di contenerli. 

Tant'è che oggi, presso il padiglione 152 della Fiera del Levante di Bari, verrà presentata la convenzione tra la regione e il ministero dell'Interno, sulle azioni per il contenimento della diffusione del contagio da virus e la sinergia con le forze dell'ordine.

Ieri, all'Adnkronos, l'epidemiologo Pierluigi Lopalco aveva puntualizzato che il virus non è mai andato via, che la circolazione è molto elevata e che siamo in piena pandemia: "E normale che se il virus circola prima o poi arriva, non si ferma alla frontiera, né quella nazionale e né quella regionale".

Per il professore dell'Università di Pisa il problema esiste: "Noi abbiamo avuto in Italia un'ondata che si è spenta ma adesso la circolazione è molto attiva non soltanto in paesi lontani ma anche in quelli vicini. L'arrivo di casi non è improbabile".

Lopalco ha spiegato che in Puglia la circolazione del virus si era spenta, "poi piano piano abbiamo visto un rifiorire di casi importati oppure che hanno riguardato pugliesi che si sono infettati fuori, sono tornati e hanno creato dei cluster una volta rientrati".

In Puglia gli attualmente positivi sono 78, di questi 15 sono ricoverati. Sono 54 i comuni della provincia di Foggia dove si registra almeno un caso positivo al Covid, tra sei e dieci a San Nicandro Garganico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il virus non è mai andato via, "la circolazione è elevata" e in Puglia arriva da fuori

FoggiaToday è in caricamento