Attualità

Italia quasi tutta gialla. Puglia arancione con Bolzano e altre tre regioni

Già questa mattina, durante l'incontro tenuto ad Andria, il presidente Michele Emiliano aveva preannunciato la conferma del colore arancione, accogliendo favorevolmente la decisione del Ministero della Salute

La Regione Puglia resta in zona arancione. È quanto annunciato durante la conferenza stampa (in corso) sull'analisi dei dati Monitoraggio Regionale Covid della Cabina di regia, alla presenza del presidente dell'Istituto Superiore di Sanità Silvio Brusaferro e il direttore generale della Prevenzione Gianni Rezza.

Già questa mattina, durante l'incontro tenuto ad Andria, il presidente Michele Emiliano aveva preannunciato la conferma del colore arancione, accogliendo favorevolmente la decisione del Ministero della Salute: "Secondo me è il posizionamento più giusto. Ho sempre sostenuto che dovrebbe essere il posizionamento di tutta l’Italia. Sebbene abbia un costo rilevante per alcune categorie che vanno ristorate, penso sia il modo migliore per tenere a bada la curva epidemiologica. Le regioni non hanno più poteri per abbassare le curve di contagio. Noi ci limitiamo a portare i feriti in ospedale, perché il Governo ha il totale potere su tutte le manovre che servono ad abbassare la curva. Mi auguro che la Puglia non diventi gialla in questa fase anche perché ci troviamo di fronte alle cosiddette varianti del covid, come quella inglese, che hanno una percentuale maggiore di velocità e pericolosità”.

Secondo l'ultimo report, l'indice Rt in Italia è sceso a 0,84, e appare in discesa nella quasi totalità delle regioni. Da domenica, Lombardia e Lazio torneranno in zona gialla, mentre Sicilia e provincia autonoma di Bolzano passeranno da rosse ad arancioni. Saranno arancioni anche Umbria e Sardegna. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia quasi tutta gialla. Puglia arancione con Bolzano e altre tre regioni

FoggiaToday è in caricamento