rotate-mobile
Attualità

A Foggia non si prende più il sole sulle panchine. Sedute sigillate col nastro e interdette agli indisciplinati

Dopo la denuncia del medico di Famiglia Salvatore Onorati, è intervenuta l'Amministrazione comunale per vietare assembramenti nelle piazze

"Abbiamo sigillato le panchine per evitare che alcuni cittadini indisciplinati disattendano il Dpcm". Lo annuncia il sindaco di Foggia Franco Landella. "A seguito delle restrizioni Covid19 è severamente vietato creare assembramento su questa panchina", si legge sui cartelli affissi sulle panche cinte con il nastro bianco e rosso. Già da ieri erano state interdette le sedute di Piazza della Libertà (in foto), oggetto di una segnalazione del medico di famiglia ed ex presidente dell'Ordine dei Medici Salvatore Onorati che aveva denunciato un viavai su Corso Roma e gente intenta a prendere il sole nelle piazze. "Il grido di dolore sulla situazione di Piazza della Libertà - aveva fatto sapere il medico - ha trovato un'immediata risposta da parte delle forze dell'ordine e dell'amministrazione. Grazie". 

panchine foggia-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Foggia non si prende più il sole sulle panchine. Sedute sigillate col nastro e interdette agli indisciplinati

FoggiaToday è in caricamento