menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Teatro Regio di Capitanata

Teatro Regio di Capitanata

Il Coronavirus blocca la Giornata mondiale del Teatro, Enarchè: "Tempi duri, viviamo nell'incertezza"

Sui social la celebrazione della ricorrenza. Il presidente Enarchè Carlo Bonfitto: “Sono molto addolorato per quello che sta accadendo. Non nascondo che la situazione che stiamo vivendo è difficile, le preoccupazioni sono tante"

Una giornata importante quella di oggi – 27 marzo 2020 – per tutti gli operatori teatrali e per il pubblico di tutto il mondo: si celebra infatti la Giornata Mondiale del Teatro indetta dall’UNESCO.

Una giornata che in tempi normali dovrebbe essere occasione per fare festa, ma quelli che viviamo non sono giorni normali. L’emergenza sanitaria causata dalla diffusione dei contagi dal Coronavirus ha stravolto le vite di tutti in ogni parte del mondo. Il mondo della cultura – e del teatro segnatamente – soffre forse più di altri per la forzata inattività e sospensione sine diedelle rappresentazioni teatrali. Anche la Compagnia Enarché, che ha la sua base operativa al Teatro Regio di Capitanata a Foggia, ha dovuto improvvisamente interrompere le messinscene della 19a stagione teatrale.

Luci spente e sipario giù, "se la quarantena arriva all'estate" i teatri indipendenti di Foggia rischiano la chiusura 

“Sono molto addolorato per quello che sta accadendo", afferma il presidente di Enarchè, Carlo Bonfitto. "Non nascondo che la situazione che stiamo vivendo è difficile e le preoccupazioni sono tante. Le difficoltà sono parecchie e di ogni genere, il danno economico che siamo subendo tutti è notevole, anche perché viviamo nell’incertezza e non sappiamo quando potremo tornare davanti al nostro pubblico. Eppure, nonostante tutto, la FITA (Federazione Italiana Teatro Amatoriale), della quale sono delegato regionale per la provincia di Foggia, omaggerà l’importante ricorrenza odierna in tutti i modi possibili attraverso la rete Internet e i social network.”

"Quando questa inaspettata, imprevedibile e dolorosa interruzione delle rappresentazioni teatrali finirà, diventerà importante fare rete, fare gruppo per sostenersi vicendevolmente". È l’auspicio di Carlo Bonfitto, che si augura che in un futuro (si spera) prossimo le compagnie teatrali foggiane (e sono numerose) uniscano le loro forze collaborando tutte al momento della ripresa dell’attività. “La disponibilità a diventare una squadra che gioca per il bene comune noi di Enarchè la mettiamo fin da ora, ci aspettiamo che tutti gli “attori”, pubblici e privati, siano tutti dalla stessa parte.”

E la compagnia Enarchè tutta – presidente, attori e tecnici – in questi giorni “diversi” ha deciso di premiare il suo affezionato pubblico con un’iniziativa che vuole essere un auspicio per un pronto ritorno al teatro, alle risate e allo spettacolo. Da oggi, infatti, sulla pagina Facebook del Teatro Regio di Capitanata, verranno pubblicate (un paio di volte alla settimana) delle fotografie relative a spettacoli e commedie andati in scena nel teatro di via Guglielmi. I primi due spettatori che, nel loro post, riconosceranno di quale spettacolo si tratta, saranno premiati con un posto in prima fila a uno spettacolo della compagnia Enarchè, non appena sarà possibile riprendere le messinscene. Naturalmente farà fede l’ora in cui saranno pubblicati i post.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 17 gennaio, la Puglia torna 'arancione': cosa è consentito fare e cosa no

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento