menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Apertura Deu, l'appello: "Posti di terapia intensiva se non vogliamo assistere anche qui alle scene viste in Lombardia"

In questi giorni i primi trasferimenti al Deu. Si partirà dagli ambulatori e uffici amministrativi. Successivamente toccherà ai degenti giungere nella nuova e moderna struttura del dipartimento di Emergenza Urgenza provvista di 250 posti letto

Maria Rosaria Castrignanò, responsabile della sezione foggiana del tribunale dei diritti del malato, sull'insufficienza dei posti letto di terapia intensiva, "a fronte di una richiesta che col passare dei giorni diventa sempre più ampia", chiede di attivare nel nuovo Deu tutti i posti di terapia intensiva, "anche adattando le sale operatorie ivi previste, consentendo così una disponibilità di posti letto più adeguata al bisogno di cure severe" aggiunge.

"Non si perda altro tempo con diversivi di vario genere e proclami sui tempi di apertura se non vogliamo assistere anche a Foggia alle scene tragiche dei mesi scorsi viste in Lombardia" tuona Castrignanò.

"Con tutta probabilità questo andamento sfavorevole potrebbe peggiorare con la stagione invernale mettendo a serio rischio la vita di un numero considerevole di persone" incalza la responsabile.

Intanto in questi giorni dovrebbero avvenire i primi trasferimenti al Deu. Si partirà dagli ambulatori e uffici amministrativi. Successivamente toccherà ai degenti giungere nella nuova e moderna struttura  del dipartimento di Emergenza Urgenza provvista di 250 posti letto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento