menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Rigidi controlli per evitare contagi": attenzione massima nelle sedi 'Don Uva' di Foggia, Potenza e Bisceglie

Nel reparto Covid-19 di Foggia sono presenti 22 pazienti: di cui 6 provenienti da Villa Serena (gruppo Telesforo); 6 provenienti dalla RSA il Girasole di Bovino; 2 che hanno richiesto il ricovero presso la struttura (una dipendente ed il coniuge) 

Situazione sotto rigido controllo nelle sedi assistenziali 'Don Uva' di Bisceglie, Foggia e Potenza, in questa delicata fase di emergenza Covid-19.

Universo Salute ha predisposto presso le sedi Foggia e Potenza un’organizzazione rigida e capillare con l’obiettivo di ridurre al minimo il rischio di contagio. Nel reparto Covid-19 della sede di Foggia sono presenti 22 pazienti: 8 afferenti dal codice 56; 6 provenienti da Villa Serena (gruppo Telesforo); 6 provenienti dalla RSA il Girasole di Bovino; 2 che hanno richiesto il ricovero presso la nostra struttura (una dipendente ed il coniuge). 

Intanto, all’indomani dell’esito dei tamponi disposti dalla Asl Bat su tutti i 107 pazienti di una delle quattro Unità Operative dell’Ortofrenico di Bisceglie - di cui 33 sono risultati positivi - prosegue la fase di isolamento degli stessi pazienti, con esclusione di ogni contatto con l'esterno. Per i contagiati è prevista un’adeguata fase di cura e assistenza in sicurezza da parte di una specifica task force di operatori dotati di tutti i dispositivi di protezione individuale per il contrasto dell’epidemia. Infine, presso la sede di Potenza, rispetto ai 312 tamponi effettuati su dipendenti, i primi 83 analizzati ad oggi sono risultati tutti negativi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento