Emergenza Coronavirus, incontri parrocchiali sospesi fino al 15 marzo: a messa niente abbracci e strette di mano

La decisione della Diocesi di Lucera-Troia: stop a catechismo e incontri di formazione. E si ribadiscono le misure di precauzione da osservare durante le celebrazioni

Emergenza Coronavirus, anche la Diocesi di Lucera-Troia si attiene al decreto governativo e fino al 15 marzo sospende tutti gli incontri parrocchiali di catechesi e formazione. 

Inoltre, si ribadiscono le indicazioni già in essere da diversi giorni: porgere l’Eucarestia nelle mani dei comunicandi, assicurandosi che la sacra Particola venga assunta dinanzi al Ministro che la distribuisce; evitare assolutamente, tranne il celebrante principale o il diacono che lo assiste, la comunione direttamente al Calice del Vino consacrato; astenersi dall’abbraccio o dalla stretta di mano come segno di pace o come partecipazione alla gioia in caso di festa o al lutto in caso di funerali; celebrare il sacramento della Penitenza con una prudenziale distanza tra confessore e penitente, prevedendo uno spazio riservato o, meglio, un locale adibito alla celebrazione del Sacramento; svuotare le acquasantiere e di curare, con più impegno, l’igiene dei locali parrocchiali.

Il vescovo Giuliano chiede anche di "evitare, almeno in questa drammatica contingenza, polemiche “devozionali”. Fratelli e figli, stiamo davvero vivendo un’emergenza sanitaria e sociale. Siamo, perciò, tutti chiamati alla intelligente collaborazione con le autorità dello Stato e alla solidarietà, che si manifesta pure in un’inedita reimpostazione di vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sia questo il tempo, per tutti, piccoli e grandi, di una più assidua meditazione della sacra Scrittura e di una più intensa preghiera personale e familiare. Il Signore abbia di noi misericordia, e ci conceda giorni sereni. Sono vicino a ciascuno e a tutti. E, con affetto, vi benedico". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Regionali Puglia: i risultati in diretta

  • Attimi di paura in via Monfalcone: aggrediti agenti della Locale, per aver chiesto di abbassare il volume della musica

  • Foggia fa il botto di consiglieri regionali: ecco i nomi dei 'Magnifici 10' che rappresenteranno la Capitanata in Puglia

  • Chi potrebbe andare a Bari: ok Piemontese e Tutolo. Incertezza nel centrodestra, in bilico anche Rosa Barone

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento