Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Si aggrava la situazione dei ricoverati in area non critica e nelle terapie intensive. Dopo il monitoraggio di oggi molte regioni potrebbero cambiare colore, compresa la Puglia

La terza ondata sembra ormai essere realtà. L'avvento delle varianti ha determinato nelle ultime settimane un consistente aumento dei contagi e quello più preoccupante dei ricoveri. Sono 2.475 i posti letto occupati in terapia intensiva (venerdì scorso erano 2.194), 242 dei quali registrati nella sola giornata di ieri. La soglia critica del 30% non è stata ancora raggiunta, ma è sempre più vicina. 

Il peggioramento generale determinerà quasi certamente un cambio di colorazione per diverse regioni, come la Campania - dove si conta il dato più alto di casi attivi - che potrebbe diventare zona rossa. Rischia tantissimo anche l'Emilia Romagna, che a differenza della Campania, è oltre la soglia critica dei ricoverati rispetto ai posti letto disponibili sia per l'area non critica che per la terapia intensiva. La sensazione è che dopo la presentazione del monitoraggio di oggi, saranno molte le regioni a cambiare colore e poche quelle a rimanere in giallo. 

A rischio c'è anche la Puglia, dove nella settimana in corso il tasso di positività (ovvero il rapporto tra tamponi processati e positività individuate) non è mai sceso sotto l'11%. Rispetto a una settimana fa si è registrato anche un aumento sostanziale dei ricoverati (49 in più rispetto a venerdì scorso). Attualmente le percentuali di posti letto occupati sono entrambe sotto la soglia critica. Epperò, va considerato che il monitoraggio Iss fa riferimento ai dati registrati nella scorsa settimana. Pertanto non va escluso che la Puglia - che una settimana fa era considerata tra le regioni a basso rischio - possa restare in giallo per un'altra settimana per poi diventare arancione a partire dal 15 marzo. Determinanti saranno altri parametri, come l'incidenza e l'indice rt. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

FoggiaToday è in caricamento