Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Coronavirus ferma la 'Cavalcata degli angeli', non gli atti di devozione: la vestizione della Madonna in diretta su Facebook

Al tempo del Coronavirus e dei decreti restrittivi per contenere il contagio, siamo tutti chiamati a sacrificare parte delle nostre libertà, usanze e abitudini. Non fanno eccezione i devoti alla Madonna dell'incoronata

 

Ogni anno i fedeli, l'ultimo venerdì di aprile, raggiungono il Santuario dell'incoronata per esprimere devozione alla 'Madonna nera' che nel 1001 apparve al Conte di Ariano nel bosco del Cervaro. L'usanza vuole che i devoti compiano tre giri attorno al Santuario prima di essere degni di accedervi all'interno.

Quest'anno, quindi, la cavalcata non ci sarà come non c'è stata la Cerimonia di vestizione della statua della Madonna. Ma il rettore del Santuario, don Ugo Rega, non si è perso d'animo e ha voluto portare nelle case dei fedeli la fede, con delle dirette Facebook. Ricordando le parole del Santo Padre "la Madonna è la influencer dei fedeli", ha personalmente vestito la Madonna in diretta Facebook. 

Anche i devoti di Ariano Irpino non hanno voluto rinunciare completamente a questa centenaria tradizione e hanno creato dei modellini in scala dei carri che ogni anno accompagnano i fedeli durante la cavalcata. Un modo come un altro per affrontare questa pandemia, cercando di non rinunciare alle proprie tradizioni. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento