Sabato, 12 Giugno 2021
Attualità

"Li vediamo soffrire la sete, la fame e la fame d'aria". Infermiera di Casa Sollievo agli ammalati: "Noi ci siamo"

La testimonianza di Silvia Villani, infermiera di Casa Sollievo della Sofferenza e tra gli organizzatori del concerto di Natale che si è svolto questa mattina presso l'ospedale di San Giovanni Rotondo

Parole forti e toccanti quelle pronunciate da Silvia Villani, infermiera del reparto Geriatria Covid di Casa Sollievo della Sofferenza e tra gli organizzatori, insieme ad altri colleghi e operatori dell'ospedale di San Pio, dello spettacolo musicale dedicato agli operazione e ai pazienti, che si è svolto questa mattina alla presenza di padre Franco Moscone, presidente dell'opera di Padre Pio e del direttore Michele Giuliani (guarda il video).

"Con queste note musicali noi pensiamo di riscaldare i cuori di tutti gli ammalati. E' un momento davvero difficile. Vedere nei loro occhi il posizionamento del casco e vederli soffrire la sete, la fame, la fame d'aria...noi cerchiamo di infonderli coraggio per dire: guarda che se hai questo presidio, si è brutto, però ti farà tornare a casa. Sopporta, non ti preoccupare, ci siamo noi, non siamo solo degli operatori che andiamo solo con i farmaci, ma ci mettiamo davvero anche il cuore"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Li vediamo soffrire la sete, la fame e la fame d'aria". Infermiera di Casa Sollievo agli ammalati: "Noi ci siamo"

FoggiaToday è in caricamento