Dai Monti Dauni a 'La Sapienza' di Roma via Skype: la speciale laurea (con lode) di Amedeo ai tempi del Coronavirus

Il 26enne di Castelnuovo della Daunia ha discusso questa mattina la tesi di laurea magistrale in Archeologia classica, in collegamento con l'università capitolina

L’arrivo dei parenti, degli amici, la commissione, l’ansia di avere di fronte tutti i professori a cui esporre con voce tremolante la tua tesi. Nulla di tutto questo. La seduta di laurea in tempi di Coronavirus vive protocolli diversi: si svolge da casa, in via telematica.

Lo sa bene Amedeo De Lisi, 26enne di Castelnuovo della Daunia, che questa mattina ha discusso la tesi di laurea magistrale “La Domus sotto il tempio di Venere e Roma” in Archeologia Classica in collegamento Skype con l’Università “La Sapienza” di Roma, dopo aver conseguito la triennale in Beni Culturali all’Università di Foggia.

Un 110 con lode che il giovane ragazzo del piccolo borgo dei Monti Dauni ha potuto festeggiare in casa, con i suoi cari, ma con gli amici e la fidanzata collegati via Skype pronti a congratularsi con lui e a fargli sentire la loro vicinanza da ogni parte d’Italia. Dottore in 10 minuti, al pc, da casa. Accade anche questo, in tempi di Coronavirus.

Amedeo De Lisi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona gialla in Puglia ipotesi "elevata". Verso il ritorno dell'autosegnalazione: "Magari con la prenotazione del tampone"

  • La nuova ordinanza di Emiliano sulle scuole in Puglia: "Quella che sto per emanare rinnova le disposizioni in vigore"

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento