menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Molluschicoltura e acquacoltura, patto tra Arpa e Zooprofilattico: al via il progetto per la riclassificazione delle acque costiere

Sarà sottoscritta venerdì 22 gennaio la convenzione tra l’Agenzia regionale per la Prevenzione e la Protezione dell’Ambiente della Puglia e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Puglia e Basilicata. Il progetto è finanziato dalla Regione

Si terrà venerdì 22 gennaio alle ore 11.00 la conferenza stampa riguardante la sottoscrizione della convenzione tra l’Agenzia regionale per la Prevenzione e la Protezione dell’Ambiente della Puglia (Arpa) e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Puglia e Basilicata (Izspb), per l’avvio del progetto finanziato dalla Regione Puglia, in merito alla riclassificazione delle acque costiere destinate alla molluschicoltura e all’acquacoltura.

All’incontro con gli organi di informazione parteciperanno il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano; l’assessore regionale all’Ambiente, Anna Grazia Maraschio, l’assessore regionale alla Sanità, Pier Luigi Lopalco, il direttore generale di Arpa Puglia, Vito Bruno; il direttore generale dell’Izspb, Antonio Fasanella, il responsabile del Centro regionale mare di Arpa Puglia, Nicola Ungaro, la responsabile di Microbiologia degli alimenti dell’Izspb, Elisa Goffredo.

In osservanza delle vigenti normative anti-Covid, la conferenza stampa si terrà on line, collegandosi al link https://meet.google.com/nac-svwq-vcs.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento