Sul Gargano la pensione la portano i carabinieri: il comandante di Carpino la consegna ad una donna di 88 anni

La convenzione tra poste italiane e l’arma dei carabinieri stabilisce che gli anziani di età pari o superiore a 75anni possano richiedere la consegna della pensione a domicilio per tutta la durata dell’emergenza da Covid-19 

Immagine di repertorio

"Buongiorno, carabinieri? Ma è vero che consegnate la pensione a casa?”. Così, la collaborazione stretta tra poste italiane e l’arma dei carabinieri si è concretizzata in questi giorni anche a Carpino, nel cuore del Gargano, dove il comandante della stazione ha riscosso e consegnato la pensione per conto di una signora di 88 anni.

Un’azione particolarmente simbolica, in un periodo duro, difficile, specie per gli anziani che vivono da soli. "La donna, alla consegna della pensione, ha manifestato al comandante la propria riconoscenza e gratitudine per il gesto tanto utile quanto cortese, ed il maresciallo, assicurandole la stessa disponibilità anche per il futuro, l’ha ringraziata per la fiducia riposta nei carabinieri", raccontano dal comando provinciale dell'Arma.

La convenzione tra poste italiane e l’arma dei carabinieri stabilisce che gli anziani di età pari o superiore a 75anni possano richiedere la consegna della pensione a domicilio per tutta la durata dell’emergenza da Covid-19. In base allo stesso accordo, i carabinieri si recheranno presso gli uffici postali per riscuotere l’indennità pensionistica per poi consegnarla ai beneficiari, che ne abbiano fatto richiesta a poste italiane, rilasciando delega scritta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’iniziativa, come detto, è destinata ai pensionati ultra 75enni, che attualmente riscuotono la pensione in contanti, non titolari di libretto o conto corrente postale, che non abbiano già delegato altro soggetto e che non abbiano familiari conviventi, o dimoranti nelle vicinanze della propria abitazione, in grado di garantire il prelievo. I pensionati, per maggiori informazioni, potranno contattare il numero verde 800 55 66 70, messo a disposizione da poste italiane, o telefonare al più vicino comando stazione dei carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: rinvenuto cadavere di un uomo

  • Francesco è "grave ma stabile", altre ferite compatibili con un'arma da taglio: è caccia agli autori della violenta rapina

  • Salvini contestato a San Giovanni, replica ai fischi e al coro "scemo, scemo": "Mia figlia di 7 anni più evoluta di voi"

  • Ultima ora: violenta rapina in un bar di Foggia

  • È morto Rocco Augelli

  • Paura sulla Statale 16: auto con due bambini a bordo finisce fuori strada, l'incidente tra Foggia e San Severo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento