Comando dei carabinieri forestali a Monte Sant'Angelo: "Ottimo per rafforzare sicurezza e controllo del territorio"

La soddisfazione del vicesindaco Fusilli: “I lavori di ristrutturazione partiranno a breve e offriranno un servizio atteso da anni e che potrebbe risolvere anche la gravosa carenza di organico"

Il Comune di Monte Sant’Angelo ha messo a disposizione dell’Ente Parco Nazionale del Gargano l’immobile dell’ex Ipsia in Via del Presepe da adibire a Comando Stazione dei Carabinieri Forestali e ad alloggi per il reparto. Una ristrutturazione da 750 mila euro per un’ala dell’immobile (inutilizzato da anni). Il Ministero dell’Ambiente ha dato l’ok all’Ente Parco al cofinanziamento per 500 mila euro che vanno ad aggiungersi ai 250 già stanziati dall’Ente Parco.

“Siamo felici di accogliere il Comando Stazione dei Carabinieri forestali nella nostra Città che aggiunge un presidio di sicurezza, sorveglianza e controllo di un territorio così importante come quello del Parco del Gargano. Un ringraziamento particolare ai membri della Giunta esecutiva, Coccia e Costanzucci, alla direttrice Strizzi, per questo importante obiettivo raggiunto”, dichiara il vicesindaco con deleghe ai lavori pubblici e all’urbanistica della Città di Monte Sant’Angelo, Michele Fusilli.

“L’intervento – come si legge nella nota del Ministero - si rileva in linea con le disposizioni del decreto ministeriale del 5 luglio 2002 che ha previsto la dislocazione dei Coordinamenti Territoriali per l’Ambiente presso gli Enti Parco. Con questo provvedimento il Parco Nazionale del Gargano si fa carico di trovare la soluzione più adeguata per assicurare l’efficienza e l’efficacia dell’azione di sorveglianza”.

“I lavori di ristrutturazione partiranno a breve e consentiranno di offrire un servizio atteso da anni e che potrebbe risolvere anche la gravosa carenza di organico, inevitabilmente legata all’assenza di strutture” – si legge nella nota dell’Ente Parco.

Vicesindaco_Michele Fusilli-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento