A Rodi Garganico ecco il Club Sommozzatori

L’obiettivo è quello di creare promuovere la cultura del mare e un gruppo di appassionati ed amatori per coordinare le attività del 2019 tra le quali, oltre ai corsi, una Gita Sociale in Mar Rosso, un Corso di Fotografia subacquea, un Convegno sui Cetacei ed un Concorso Fotografico

Nasce il Club Sommozzatori Porto Turistico di Rodi Garganico. Una della tante iniziative promosse dalla nuova gestione del Porto Turistico di Rodi Garganico, un  gruppo sportivo dilettantistico che brevetta nuovi subacquei e istruttori, organizza gite sociali, convegni, attività culturali, scientifiche e divulgative. L’obiettivo è quello di creare promuovere la cultura del mare e un gruppo di appassionati ed amatori per coordinare le attività del 2019 tra le quali, oltre ai corsi, una Gita Sociale in Mar Rosso, un Corso di Fotografia subacquea, un Convegno sui Cetacei ed un Concorso Fotografico.
Entrare a far parte del nuovo Club Sommozzatori della Cmas - SSI del Gargano significa poter fare piscina per tutto l'inverno, mantenersi in forma, brevettarsi, entrare in una nuova compagnia di belle persone ma anche specializzarsi e farne anche il proprio futuro professionale.

Perché prendere parte al Club Sommozzatori?

Motivazioni acquatiche: cominciare una nuova attività che è un mix tra conoscenza di se stessi, preparazione sportiva e mentale, approfondimenti di psicofisica, didattica su tecniche subacquee e fisiologia del corpo umano, meditazione e metodologie joga, disciplina dell'apnea, gestione delle emergenze e primo soccorso medico.

Motivazioni ambientali: la conoscenza del mondo sommerso affascina da sempre l'uomo. Poter respirare in ambiente acquatico riporta alla placenta materna e ad un rapporto recondito con la nostra vita al suo nascere, che la condizionerà per sempre, pur a livelli di subcoscienza. La pratica dell'immersione con Autorespiratore ad Aria o in apnea permette a chi si immerge di rapportarsi con la parte più estesa del pianeta diventando componente di essa. L'assenza di gravità in assetto “equilibrato”, genera sensazioni corporee molto simili a quelle degli astronauti. Una grande esperienza emozionale a portata di tutti.

Motivazioni personali, relazionali e sociali: fare attività subacquea vuol dire relazionarsi con tante persone, aumentare l'autostima e socializzare. Responsabilizzarsi verso se stessi e gli altri è il passaggio che porta l'individuo a diventare parte integrante di un gruppo e ad esaltare in esso principi di complementarietà e sussidiarietà, sia in acqua che nell'ambito sociale. I tanti momenti di convivialità, le esperienze di viaggio, di navigazione, di studio e di sostenimento degli esami di teoria e di pratica d'immersione completano il panorama che corrisponde alle aspettative di chi entra a far parte di una comunità subacquea. Particolare attenzione in generale viene rivolta a coloro che intraprendono la specializzazione subacquea per farne una professione, oltre che uno stile di vita. L'arricchimento dei valori umani e personali viene garantito a tutti gli allievi, grandi o adolescenti che siano, ai familiari e ai simpatizzanti.

Il club è aperto a tutti, soprattutto a nuclei famigliari, per i quali sono previsti corsi “paperino-sub” per bambini dai 5 anni in sù.

Il Club Sommozzatori del Porto Turistico di Rodi Garganico vi aspetta tutti venerdì 18 gennaio 2019 alle ore 20.30 presso gli uffici di direzione del porto di Rodi Garganico, per la presentazione dei corsi e del fitto programma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento