I rifiuti della Provincia da Deliceto tutti a Foggia. E Landella sbotta: "È grave, non siamo stati avvisati"

Dopo la chiusura della discarica di Deliceto, i rifiuti dei comuni sono stati dirottati su Passo Breccioso a Foggia. La rabbia del sindaco Landella

Passo Breccioso
“Trovo molto grave, nel merito e nel metodo, la decisione assunta dal Direttore Generale di AGER, Gianfranco Grandaliano, circa il dirottamento nell’impianto di Passo Breccioso dei rifiuti dei Comuni della provincia di Foggia che precedentemente utilizzavano la discarica di Deliceto.
Un ordine di servizio formulato il 24 aprile, senza ascoltare preventivamente né il sindaco della città né Amiu SpA, particolarmente superficiale perché rischia concretamente di mandare in affanno ed in emergenza l’impianto del capoluogo, che molto difficilmente potrebbe reggere i flussi autorizzati da Grandaliano. 
È dunque urgente che il Direttore Generale di Ager riveda la sua decisione, avviando un confronto con il territorio. Una materia così delicata non può essere affrontata in solitudine ed in modo unilaterale, senza alcuna partecipazione. Tanto più perché questa situazione è il frutto avvelenato degli sbagli e dei ritardi della politica regionale e del Governatore Michele Emiliano in materia di rifiuti: la mancata chiusura del ciclo dei rifiuti e l’assenza di una programmazione impiantistica seria e strategica non possono essere scaricate sulla comunità foggiana.
Le preoccupanti vicende che hanno interessato la discarica di Deliceto, portando alla sua chiusura, avrebbero meritato ben altra risposta in termini di cooperazione e di definizione condivisa del percorso da seguire. D’altro canto in questo campo Foggia non ha mai fatto mancare la propria solidarietà. Quando abbiamo accolto i rifiuti provenienti da Roma, però, l’iter è stato estremamente diverso ed ha visto protagonisti tutti gli attori che in questa circostanza sono stati invece di fatto esclusi.
Non possiamo accettare che sia la nostra comunità a pagare per gli errori altrui. È tempo che tanto Michele Emiliano quanto Gianfranco Grandaliano lo capiscano, dimostrando serietà istituzionale e rispetto per Foggia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento