Gli anziani del centro Palmisano chiuso supplicano i commissari straordinari: "Non lasciateci in mezzo a una strada"

A meno di un anno dalla riapertura del centro per anziani, dal Comune non arriva nessuna proroga alla convenzione e il 'Palmisano' è costretto a chiudere lasciando fuori 35 ospiti

"Non possiamo stare a casa, lì si piange". Dopo la lettera-appello alle istituzioni, senza alcun riscontro, gli anziani ospiti del Centro Palmisano di Foggia scendono in strada con le operatrici del presidio socioassistenziale.

Il contratto con il Consorzio Opus che gestisce il centro è scaduto da più di una settimana, non c'è stata alcuna proroga né un nuovo bando per affidare il servizio.

Gli ospiti erano 35 ma continuavano ad arrivare richieste di iscrizione, riferiscono le operatrici.

Hanno chiesto spiegazioni ma non hanno ricevuto alcuna risposta dal Comune di Foggia: "Speriamo che il commissario ci dia buone notizie". E parte un altro accorato appello direttamente dalla voce di uno degli ospiti: "La prego vivamente di fare qualcosa per noi anziani, altrimenti siamo in mezzo a una strada".

Video popolari

Gli anziani del centro Palmisano chiuso supplicano i commissari straordinari: "Non lasciateci in mezzo a una strada"

FoggiaToday è in caricamento