menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il primario Dario Galante con i suoi collaboratori

Il primario Dario Galante con i suoi collaboratori

La 'stupenda generosità' dei cerignolani non si ferma: alla Rianimazione del Tatarella arriva un defibrillatore

Il dispositivo è stato acquistato con i fondi raccolti online grazie alla campagna lanciata dai coniugi Labia che avevano già donato un sistema di monitoraggio emodinamico avanzato. Prossimo acquisto un saturimetro

La gara di solidarietà innescata a Cerignola da Angelo Labia e Daniela Cerullo comincia a dare i suoi frutti. Marito e moglie del centro ofantino avevano donato al Reparto di Rianimazione dell'ospedale Tatarella un Mostcare, monitor che riesce a fornire in tempo reale informazioni complete sullo stato emodinamico del paziente. Ora grazie alla raccolta fondi online lanciata sempre dai coniugi Labia il 23 marzo scorso, la campagna 'Donazioni per ospedale Cerignola' sulla piattaforma GoFundMe che aveva raggiunto quota 1.920 euro, arriva anche un defibrillatore. Per l'acquisto del dispositivo sono stati impiegati 1.400 euro. La restante somma sarà utilizzata per comprare un saturimetro portatile, strumento che misura l'ossigeno nel sangue.

Angelo e Daniela hanno creato anche un gruppo WhatsApp per informare costantemente i donatori e assicurare la massima trasparenza all'operazione finalizzata a implementare la dotazione del nosocomio per l'emergenza Covid19 e per le future esigenze. Il direttore dell'Unità Operativa Complessa di Anestesia e Rianimazione Dario Galante ha espresso gratitudine per questo ulteriore gesto di generosità: "Grazie da parte di tutti i miei collaboratori".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento