Giovedì, 13 Maggio 2021
Attualità

Il Centro di ascolto per le famiglie e sostegno alla genitorialità è realtà: parte oggi il servizio a Foggia

Lo sportello è rivolto a famiglie, coppie, genitori, singoli con difficoltà relazionali, psicologiche educative e/o sociali, con particolare riguardo alla presenza di minori. Il servizio sarà attivo dal lunedì al sabato

Immagine di repertorio

Si avvia oggi, a Foggia, il servizio del centro di ascolto per le famiglie e per servizi di sostegno alla famiglia e alla genitorialità di competenza dell’Ambito territoriale affidato con bando pubblico alla cooperativa sociale 'San Riccardo Pampuri' e rivolto a famiglie, coppie, genitori, singoli componenti del nucleo famigliare residenti o insistenti nel territorio dell’Ambito di Foggia con difficoltà relazionali, psicologiche educative e/o sociali manifestatisi all’interno delle dinamiche del nucleo famigliare, con particolare riguardo alla presenza di minori.

Avranno accesso prioritario al servizio le persone e le famiglie inviate dai servizi sociali e socio-sanitari territoriali e/o su mandato dell’autorità giudiziaria. Lo sportello sarà attivo dal lunedì al sabato. Gli obiettivi del servizio sono diversi, tra cui promuovere, sostenere e mettere in comunicazione le famiglie coinvolgendo sia la scuola che il territorio, fornire supporti e valorizzare le risorse e le iniziative dei genitori e costruire spazi di riferimento per le famiglie, favorendo i momenti di ascolto e di orientamento, attivando gruppi di aiuto.

Ancora, creare reti di supporto alle relazioni famigliari finalizzate alla prevenzione e al superamento delle situazioni di crisi e di disagio psico-sociale e relazionale che possono verificarsi all’interno di famiglie con figli minori, creare percorsi di orientamento e di informazione per genitori con figli minori, consulenze specialistiche socio-psico-pedagogichea genitori, coppie, minori e adolescenti, organizzare e promuovere portelli per il sostegno alla relazione genitori/figli e fornire prima informazione ed orientamento ai servizi per affidi e adozioni e alle diverse forme di accoglienza e affiancamento e sostegno.

All’interno del centro famiglie è presente una equipe multidisciplinare composta da due psicologi, un pedagogista, due educatori professionali socio-pedagogici, due assistenti sociali, un mediatore familiare, un mediatore culturale, un avvocato e due animatori. "L'obiettivo del Comune di Foggia è quello di garantire sostegno alle tante famiglie foggiane che oggi vivono gravi difficoltà - dichiara il sindaco di Foggia, Franco Landella - accentuate in quest’ultimo periodo dalla pandemia. L’attivazione di questo servizio intende fornire risposte concrete alle situazioni di disagio famigliare".

"In un momento così difficile per la nostra comunità - commenta, invece, l'assessore alle Politiche Sociali, Raffaella Vacca -  in cui fenomeni come la devianza giovanile, il bullismo e la dispersione scolastica sono più accentuati rispetto al passato, l’Amministrazione comunale annuncia con grande soddisfazione l’inizio di questo importante servizio a sostegno di famiglie, genitori, coppie, minori e adolescenti della nostra città".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Centro di ascolto per le famiglie e sostegno alla genitorialità è realtà: parte oggi il servizio a Foggia

FoggiaToday è in caricamento