Attualità

Cavalli e pony portati in spiaggia a Vieste, cittadini segnalano pericoli e deiezioni: scatta l'ordinanza di divieto

Il sindaco Giuseppe Nobiletti ha firmato l'ordinanza che vieta il transito e la circolazione dei cavalli nelle zone di arenile di Vieste

Cavalli e pony in spiaggia, i cittadini di Vieste protestano e il sindaco interviene. Questo, in breve, il motivo per il quale iGiuseppe Nobiletti ha firmato l'ordinanza comunale con la quale, a partire da ieri 18 giugno, si vieta il transito e la circolazione di cavalli, pony e di animali da soma e da sella, sia montati che condotti per la briglia, nelle zone di arenile.

L'inottermperanza alle prescrizioni sarà sanzionata con la confisca dell'animale e fatte salve eventuali responsabilità di natura penale, che se accertate saranno oggetto di comunicazione notizia di reato alla competente autorità giudiziaria presso la procura della Repubblica del Tribunale di Foggia. 

Al comando della polizia locale e agli agenti della forza pubblica l'incarico di far rispettare le disposizioni.

La decisione è stata presa dopo le numerose segnalazioni dei cittadini, contrari alla presenza dei cavalli o dei pony negli arenili, poiché costituirebbero "causa di incovenienti igienici e di pericolo per la circolazione pedonale e veicolare". 

Sarebbe stato rilevato inoltre che i proprietari non avrebbero provveduto alla pulizia degli arenili dalle deiezioni dei loro cavali, creando quindi problemi di igiene e decoro urbano.

Il provvedimento è stato adottato al fine di prevenire incidenti, evitare danni a persone e cose, scongiurare la diffusione di malattie, garantire decoro urbano e tutelare il benessere e la salute degli animali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cavalli e pony portati in spiaggia a Vieste, cittadini segnalano pericoli e deiezioni: scatta l'ordinanza di divieto

FoggiaToday è in caricamento