Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità Manfredonia

Raccolta di beni per le popolazioni alluvionate va avanti: "Ora la priorità è il materiale per la pulizia della casa"

A Foggia, Manfredonia, Cerignola e Ischitella. Fino a sabato 27 maggio

Procede con ottimi riscontri la raccolta di beni di prima necessità per le popolazioni colpite dall'alluvione in Emilia-Romagna, organizzata dall'associazione 'Quadrifoglio' in collaborazione con la sede di Ischitella e Apulia Onlus di Cerignola. Il presidente dell'associazione sipontina Antonio Valente, ha risposto all'appello della Croce Rossa di Cesena.

Alcune aziende importanti del territorio hanno risposto all'invito. Punti di raccolta sono stati istituiti presso le attività commerciali di Manfredonia: "Adesso servono maggiormente materiale per la pulizia della casa e giochi per i bambini". 

La lista dei beni richiesti è stata condivisa con massima precisione per garantire un aiuto efficace e ottimizzato. Pertanto, l'associazione Quadrifoglio nei giorni scorsi ha invitato la popolazione di Manfredonia a donare abbigliamento e biancheria nuovi, sia personali che per la casa, prodotti per l'igiene personale, per i bambini e per la pulizia della casa, nonché alimenti a lunga conservazione come olio, tonno, scatolame, zucchero, legumi, risotti e zuppe in buste.

Il presidente Valente aveva lanciato anche un appello per recuperare biciclette da Manfredonia da inviare ai bambini emiliani, poiché molti di loro hanno perso le proprie durante l'alluvione. “Sarebbe un gesto toccante vedere quei sorrisi radiosi riaccendersi sui volti dei piccoli grazie al contributo generoso della nostra comunità”.

Fino a sabato 27 (da lunedì scorso), i doni possono essere consegnati presso quattro centri di raccolta istituiti a Manfredonia, Cerignola, Ischitella (come da indicazioni della locandina) e a Foggia a cura dell'associazione 'I Falchi', da lunedì 22 fino a sabato 27. Chi non ha la possibilità di consegnare i beni raccolti, può  contattare le associazioni di riferimento tutti i giorni dalle 9 alle 12 e dalle 17 alle 19.

Impegnandosi a trasportare i beni raccolti a Cesena con propri mezzi, ancora una volta l'associazione dimostra la sua dedizione alla nobile causa della solidarietà. “Confidiamo nel cuore generoso della nostra comunità affinché questa iniziativa possa portare sollievo e speranza alle vittime dell'alluvione. Ognuno di noi può fare la differenza anche con poco”, conclude Antonio Valente.

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare il numero 350.0303203.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta di beni per le popolazioni alluvionate va avanti: "Ora la priorità è il materiale per la pulizia della casa"