Ecco 'Al buio al buio!', il progetto di inclusione sociale che punta ad abbattere ogni barriera culturale

Il progetto mira ad attuare un percorso di innovazione culturale e sociale operando la forma più importante di inclusione sociale: la partecipazione attiva dei cittadini che vivono in condizione di isolamento culturale e geografico. Il progetto trasforma il teatro, una piazza, un museo, in luoghi aperti a tutti, abbatte le barriere per avvicinare tutti, disabili e non, alla scienza, al teatro, alla storia e all’arte

Nel cuore della cultura del Polo Bibliomuseale di Foggia, presso la Sala Narrativa della Biblioteca La Magna Capitana, la Piccola Compagnia Impertinente, presenta con il presidente del Gal Meridaunia e i Sindaci dei Comuni di Pietramontecorvino, San Marco la Catola, Roseto Valfortore e Casalnuovo Monterotaro, con i partner APS MIRA, Associazione italiana Giovani per l’UNESCO, Società Cooperativa sociale onlus Louis Braille, l’Associazione turistica proloco, la Giostra della Jaletta asd, l’Associazione teatrale don Michele Marcantonio, l’APS il Proteo e con lo sponsor BABYIN SRL, il progetto AL BUIO AL BUIO!, finanziato con il bando PERIFERIE AL CENTRO - Intervento di Inclusione culturale e sociale della Regione Puglia del Teatro Pubblico Pugliese.

Il progetto mira ad attuare un percorso di innovazione culturale e sociale operando la forma più importante di inclusione sociale: la partecipazione attiva dei cittadini che vivono in condizione di isolamento culturale e geografico. Il progetto trasforma il teatro, una piazza, un museo, in luoghi aperti a tutti, abbatte le barriere per avvicinare tutti, disabili e non, alla scienza, al teatro, alla storia e all’arte.

Tutta le piccole comunità, scuole comprese, verranno coinvolte in percorsi culturali che abbattono sempre di più le distanze fisiche e intellettive e che allontanano i cittadini dai luoghi della cultura.

Obiettivo principale del progetto: creare percorsi di accessibilità culturale, consolidare e potenziare i percorsi culturali nei centri isolati, creare nuove modalità di approccio alla conoscenza scientifica; potenziare le capacità attrattive delle arti sociali, attraverso un piano di comunicazione efficace in grado di raggiungere, con strumenti adatti, il pubblico dei giovani in primo luogo; diminuire il grado di isolamento culturale dei centri urbani minori.

Durante la conferenza stampa verranno presentate le attività che verranno calendarizzate da febbraio a giugno 2020 nei comuni coinvolti nella rete e vedranno la realizzazione di 12 spettacoli dal vivo, 16 laboratori esperienziali di teatro per ragazzi e giovani adulti, visite guidate e attività laboratoriali nei siti storici ed archeologici dei comuni interessati, 8 laboratori “al buio” ideati e curati dal Polo BiblioMuseale che vede il coinvolgimento del “Museo del Braille”, allestito presso la Biblioteca La Magna Capitana e il laboratorio tattile di biologia marina del Museo di Storia Naturale.

Interverranno:

Raffaele Piemontese, Assessore al Bilancio e Programmazione Regione Puglia

Giuseppe D’Urso, Presidente Teatro Pubblico Pugliese

Sante Levante, Direttore Teatro Pubblico Pugliese

Gabriella Berardi, Direttore Polo BiblioMuseale di Foggia

Pierluigi Bevilacqua, Direttore artistico progetto – Piccola Compagnia Impertinente

Sindaco Casalnuovo Monterotaro e Presidente Gal Meridaunia - Pasquale De Vita

Sindaco Pietramontecorvino - Raimondo Giallella

Sindaco San Marco la Catola - Paolo De Martinis

Sindaco Roseto Valfortore - Lucilla Parisi

Michele Corcio, Presidente Società Cooperativa Louis Braille

Libera Foggia

Interventi tecnici:

Annarita Gentile, Museo del Braille Società Cooperativa Louis Braille

Gabriella Gasparrelli, delegata partner e sponsor (Aps Mira, Associazione Giovani per l’Unesco, Il Proteo, Babyin srl)

Luciana Stella, Museo di Storia Naturale

Franco Corbo e Omero Perulli, Biblioteca La Magna Capitana

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento