rotate-mobile

L'opportunità per i ragazzi down: c'è chi ha trovato l'amore e chi il lavoro grazie all'Aipd: "Vorremmo prenderne di più ma mancano gli spazi"

Presente a Foggia da 15 anni, la sede locale nazionale dell'Aipd accoglie ragazzi affetti dalla sindrome di down e li aiuta a diventare autosufficienti e a inserirli nel mondo del lavoro.

L'Aipd, associazione italiana persone down presente a Foggia da 15 anni, si occupa di istruire ragazzi e ragazze con la sindrome di down ad autogestirsi, sia in ambito casalingo che lavorativo. Attraverso dei progetti provano ad inserirli nel mondo del lavoro, tant'è che uno dei ragazzi è stato selezione per lavorare in un negozio di informatica della città. "Comincerà il suo tirocinio lavorativo, per un altro ci stiamo lavorando in un supermercato"

La onlus, che a Foggia è diretta da Franco Samele - papà del campione olimpionico di scherma e dal vice presidente Aniello Lanciano con la collaborazione di Eva e Giosi, si prende cura dei sei ragazzi ospiti dell'associazione, ai quali viene insegnato come gestire la propria persona, a sbrigare le faccende di casa, a mettersi alla prova, sul campo, nelle aziende del territorio. 

Per quanto il loro impegno - senza scopo di lucro - sia grande, c'è un problema sede: quella attuale - i locali di un'ala della scuola Santa Chiara-Pascoli-Altamura al Rione Candelaro - non dispone di spazi idonei alla formazione dei ragazzi. C'è un solo locale a loro disposizione, c'è un angolo cucina ma non arriva l'acqua corrente. "Ci manca una sede completa di varie strutture e necessità. Abbiamo bisogno di avere uno spazio maggiore perchè le tante famiglie ci chiedono di afferire alla nostra associazione ma siamo costretti a rifiutare nuovi ingressi per mancanza di spazi"

La precedente amministrazione non aveva mantenuto la promessa di trovare loro una adeguata sistemazione - "si tratta di richieste verbali, non formalizzate ufficialmente" precisano dall'Aipd. Nel frattempo tra gli ospiti - Vincenzo, Antonello, Roberta, Francesco, Omar e Daria - c'è anche chi ha trovato l'amore. 

Sullo stesso argomento

Video popolari

L'opportunità per i ragazzi down: c'è chi ha trovato l'amore e chi il lavoro grazie all'Aipd: "Vorremmo prenderne di più ma mancano gli spazi"

FoggiaToday è in caricamento