Aggressione al giornalista foggiano Di Conza, strigliata di Landella: "Assessori osservino autonomia istituzionale"

Rimprovero pubblico del primo cittadino all'assessore resosi protagonista, attraverso il marito, dell'episodio di aggressione verbale ai danni del direttore di Sharing Tv da parte di Antonio Tricarico, marito di Raffaella Vacca

“L’Amministrazione comunale ha sempre rispettato e continua a rispettare profondamente l’attività della stampa ed il lavoro che ciascun giornalista svolge quotidianamente. La funzione dell’informazione è infatti cruciale per la vita di una comunità e per la formazione di una matura e responsabile consapevolezza civica e politica. Al direttore dell’emittente Sharing Tv, Domenico Di Conza, formulo dunque la mia solidarietà personale ed istituzionale per l’episodio che lo ha visto coinvolto. Il contraddittorio con la stampa è lecito ed anche doveroso, le aggressioni verbali non lo sono mai, qualunque sia la loro presunta motivazione. È inoltre opportuno sottolineare che gli unici a rappresentare l’Amministrazione comunale sono gli assessori, che come disciplinato dal TUEL svolgono l’attività di collaboratori del sindaco. Chiunque pensi di poter esercitare questo ruolo per interposta persona è fuori da ogni logica e da questo punto di vista è doveroso che quanti ricoprono incarichi assessorili assumano atteggiamenti e comportamenti di autonomia e di coerenza istituzionale, che significa anche avere il massimo riguardo per l’attività degli operatori dell’informazione”. Così il sindaco Franco Landella su quanto denunciato dal giornalista foggiano Domenico Di Conza e dall'Assostampa Puglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento