rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Attualità Vieste

Stop ai cani abbandonati da una città all'altra: arriva il lettore di microchip per ogni posto di blocco

L'iniziativa di LNC Vieste: ora le forze dell'ordine cominceranno a controllare i microchip degli animali presenti nei veicoli per prevenire gli abbandoni da una città ad un'altra

Nell'ambito delle attività della task force del progetto 'Zero cani in canile', si è tenuto il 14 febbraio un incontro operativo presso il Comando di Polizia stradale di Vieste con Polizia e Carabinieri promosso dai volontari LNDC Vieste

A partire dai prossimi giorni infatti, le suddette Forze dell'ordine, dotate dal Comune di Vieste di lettore microchip, durante i posti di blocco di routine cominceranno a controllare i microchip degli animali presenti nei veicoli. Questo per prevenire gli abbandoni da una città ad un'altra.

"Vieste sta lavorando a 360° per debellare definitivamente il vagantismo" afferma la presidente LNDC Vieste Nicoletta  Pagano. "Ma da altri paesi la gente viene ad abbandonare cani e questo é illegale, anche perché  la legge vieta al cittadino di prelevare cani dal territorio. Ne abbiamo già trovati due di Monte Sant'Angelo, l'ultimo in ordine temporale, é un cane anziano di Peschici che faremo adottare". Chiunque verrà  trovato con animali a bordo senza microchip sarà denunciato per abbandono (art 627 del codice penale).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop ai cani abbandonati da una città all'altra: arriva il lettore di microchip per ogni posto di blocco

FoggiaToday è in caricamento