menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Quindici milioni di euro per la ricostruzione e messa in sicurezza di ponti e viadotti nel Foggiano

Il finanziamento è articolato in tre annualità. Soddisfatto il presidente Gatta: "Soddisfatto di questo cambio di rotta. Con le nuove risorse sarà ampliato il programma di interventi per fronteggiare situazioni di criticità"

Quindici milioni di euro per la ricostruzione e le verifiche di ponti e viadotti nel Foggiano. E' la somma che è stata destinata alla Provicia di Foggia per la messa in sicurezza delle infrastrutture.

A seguito della riunione della conferenza Stato-Città, è stato dato il via libera al decreto del Ministro delle Infrastrutture che assegna 1 miliardo 150 milioni di euro in tre anni - di cui 350 nel 2021; 450 nel 2022 e 350 nel 2023  - a Province e Città metropolitane, per la ricostruzione e le verifiche di ponti e viadotti.

La Provincia di Foggia è destinataria di un finanziamento complessivo di € 15,193.772,76, articolato in tre annualità, così ripartite: annualità 2021 € 4.024.191,71; annualità 2022 € 5.945.389,34; annualità 2023 € 4.624.191,71. “Dopo la tragedia del Ponte Morandi, la Provincia di Foggia, tramite i propri uffici tecnici, ha monitorato i ponti e i viadotti di competenza per la messa in sicurezza e le necessarie verifiche tecniche", ha spiegato il presidente della provincia, Nicola Gatta.

"Con le nuove risorse a disposizione, il programma di interventi sui ponti e i viadotti, già attivato, sarà ulteriormente ampliato per fronteggiare quelle situazioni di criticità che sono state puntualmente evidenziate, ma sulle quali non è stato possibile intervenire per mancanza di risorse. Sono soddisfatto di questo cambio di rotta, già evidenziato dal Governo precedente, di ampia sensibilità sulle istanze delle province, autentici presidi del territorio, a servizio dei cittadini e della loro sicurezza”, conclude.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento