Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO | Voilà il plastico della Cattedrale di Foggia

Installazione a conclusione del progetto ‘La strada della Cultura’. Coinvolti cinquecento alunni delle scuole di Foggia

 

Si è concluso questa mattina con l’installazione del plastico della Cattedrale di Foggia il percorso didattico del progetto ‘La strada della cultura’, presentato dall'Istituto Comprensivo ‘Santa Chiara-Pascoli-Altamura’ iniziato ad ottobre. Progetto approvato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, bando  “Progetti didattici nei musei, nei siti d’interesse archeologico, storico e culturale o nelle istituzioni culturali scientifiche”.

Presso la Cattedrale di Foggia tutti gli studenti degli istituti scolastici coinvolti nel progetto (Direzione Didattica “Santa Chiara-Pascoli-Altamura” Foggia, Istituto Comprensivo “Alfieri- Garibaldi” Foggia, Istituto Comprensivo “Catalano-Moscati” Foggia, Istituto Comprensivo “Foscolo-Gabelli ” Foggia, Istituto Comprensivo di Carapelle) hanno preso parte all’evento di chiusura del percorso conoscitivo e laboratoriale che ha visto più di 500 alunni nel centro storico della città, impegnati in attività didattiche speciali finalizzate al coinvolgimento di tutti i sensi, soprattutto l'esplorazione tattile con l’utilizzo di tavole tattili, materiale didattico sensoriale per svolgere anche attività educative come la  pittura della cattedrale en-plain-air, le tecniche di lavorazione del telaio, la tecnica  a sbalzo.

Tali attività hanno permesso agli alunni partecipanti di vivere esperienze didattico-laboratoriali in un contesto unico come il centro storico  che si è trasformato  in un grande laboratorio avente il cielo come soffitto e i beni culturali come pareti. Il progetto “La Strada della Cultura”  è stato ideato e condotto  da un team costituito da varie figure professionali, quali:  esperti nel settore della progettazione didattica come il gruppo di lavoro dell’ IC Santa Chiara Pascoli Altamura”; esperti nella progettazione legata alla didattica dei  beni culturali come l’Aps Mira; esperti nel settore tiflologico e della percezione tattile, come la Cooperativa Louis Braille e la Claudio  Grenzi spa,  società di riferimento  nel settore della comunicazione visiva.

Sono intervenuti il vescovo Monsignor Vincenzo Pelvi, il parroco della Cattedrale monsignor, Rocco Scotellaro, Il sindaco di Foggia Franco Landella, l’assessore comunale alla Cultura Anna Paola Giuliani, la dirigente dell’Istituto Comprensivo ‘Santa Chiara-Pascoli-Altamura’ Mariolina Goduto, il presidente della Cooperativa ‘Louis Braille’, Michele Corcio, la responsabile dei Progetti Educativi APS Mira Luciana Stella e il responsabile per la comunicazione Claudio Grenzi.

Potrebbe Interessarti

  • Il maltempo è una furia: il forte vento spazza via tutto, cascate d'acqua e città allagata (le immagini)

  • VIDEO | San Severo, 32enne strangolata al termine di un litigio: fidanzato confessa l'omicidio

  • VIDEO | Tromba d'aria su San Nicandro Garganico, alberi crollati e danni a Torre Mileto: verso l'attivazione del COC

  • VIDEO | Auto travolge comitiva di ragazzini a Cerignola, 6 feriti: le immagini sul luogo dell'accaduto

Torna su
FoggiaToday è in caricamento