/~shared/avatars/39561476674787/avatar_1.img

Manrico Trovatore

  • Foggia 1958
Segui Contattami
Manrico Trovatore

Manrico Trovatore ha commentato:

" Un gesto apprezzabile, anche se tardivo. Purtroppo condito da dichiarazioni che mostrano una totale inconsapevolezza. I consiglieri comunali sono persone che svolgono un ruolo: in virtù di questo ruolo hanno compensi e prerogative (per esempio quello di assentarsi dal lavoro senza essere licenziati per svolgere la loro attività pubblica). Questi compensi e queste prerogative sono previste dalla legge: tutto ciò che si aggiunge è illegittimo, si tratti del pass del parcheggio (altra vergogna) o della possibilità di acquistare prima degli altri i biglietti di uno spettacolo. Nel caso dello spettacolo del Maestro Muti, l'arroganza è stata particolarmente odiosa, per la scarsità dei posti disponibili (non è la stessa cosa riservare 161 posti su 5000 o su 450). "
in

Biglietti riservati ai consiglieri comunali, Grilli e Rignanese: “Legittimi, ma rinunciamo”

ieri sera, 21:58 18 commenti

Manrico Trovatore

Manrico Trovatore ha commentato:

" Per la cronaca non c'è niente di strano che un giornalista commenti quanto scritto da un altro giornalista. Commento sulla base di quanto scrivono i colleghi di Foggia Today, abitualmente bravi ed accurati: se nella conferenza stampa sono state dette cose diverse o ulteriori rispetto a quanto scritto, può illuminarci. Nel frattempo, la "simulazione" di Mondo Gino Lisa continua a sembrarmi un'esercitazione fumettistica e priva di senso. Per diventare una cosa seria, dovrebbe seguire il consiglio di Maurizio: fare un crowdfunding, redigere un piano industriale, manifestare una concreta propensione all'investimento. Diversamente è un (legittimo) hobby. "
in

Mondo e Vola Gino Lisa: “Altro che Blue Wings, ecco come si può volare da Foggia”

venerdì, 3 ottobre 10 commenti

Manrico Trovatore

Manrico Trovatore ha commentato:

" Commento ciò che leggo, caro f d. Ed è del tutto evidente che Mondo Gino Lisa si è inventato il Fantavolo, variante foggiana del Fantacalcio. Niente male, ad ognuno i suoi hobby. Ma la pretesa di essere presi sul serio mi pare eccessiva. Per ottenere questo risultato, basta poco: ci mettano del loro, raccolgano dei fondi, preparino un business plan e si cimentino sul campo e con il mercato, Troppo facile criticare chi ci prova rischiando in proprio e fare "simulazioni". "
in

Mondo e Vola Gino Lisa: “Altro che Blue Wings, ecco come si può volare da Foggia”

giovedì, 2 ottobre 10 commenti

Manrico Trovatore

Manrico Trovatore ha commentato:

" Sempre più divertenti, questi di Mondo Gino Lisa. Adesso fanno anche i procacciatori d'affari e gli incubatori d'impresa? Se capisco bene la "Gargano Fly" non esiste, quindi mi sembra un po' complicato assegnarle un milioncino di contributi pubblici (se i numeri li ho letti bene, per circa 40mila passeggeri, quindi con un contributo di 25 euro a passeggero ipotetico). Poi c'è una compagnia maltese che "esiste davvero", la Medavia, che però non pare abbia manifestato un interesse ad operare su Foggia. Se la proposta della Blue Wings (che però è una compagnia privata, mette i soldi suoi e non si comprende perché dovrebbe dar conto delle proprie scelte a Mondo Gino Lisa) deve essere verificata sul campo, questa è una semplice esercitazione da fumetto. Capisco che siano tutti bravissimi a spendere i soldi degli altri, ma perché i signori di Mondo Gino Lisa non ci mettono i loro soldini e la fanno loro, la Gargano Fly? Così almeno evitiamo di perdere tempo. "
in

Mondo e Vola Gino Lisa: “Altro che Blue Wings, ecco come si può volare da Foggia”

giovedì, 2 ottobre 10 commenti

Manrico Trovatore

Manrico Trovatore ha commentato:

" Non per difendere Emiliano, ma non credo che il post sia frutto di confusione. È più probabile che Emiliano intenda dire che la Gentile si scatena contro le modalità di gestione dell'Aeroporto Gino Lisa DA PARTE di Bari e che il "da parte" gli sia rimasto in tastiera o sia stato sacrificato allo spietato caratteraggio di Twitter. "
in

Emiliano su Twitter inciampa sul Gino Lisa: “Aeroporto di Bari”

mercoledì, 17 settembre 1 commenti

Manrico Trovatore

Manrico Trovatore ha commentato:

" Malattia bruttissima e piaga ripugnante, il razzismo. Quelli che "fanno il tifo" mi fanno molto più schifo dell'accoltellatore, che almeno rischia qualcosa. E non bastavano i locali: abbiamo anche quelli di importazione. Il signore che parla della legge che impedisce ai minori di chiedere l'elemosina per attaccare i rom (e Dio solo sa cosa c'entrino con quanto avvenuto al Rosati) dovrebbe sapere che c'è anche una legge che punisce l'istigazione all'odio razziale. A quando una bella retata fra i commentatori online? "
in

Panico al mercato ‘Rosati’: lite rischia di finire in tragedia, accoltellato 32enne

lunedì, 15 settembre 24 commenti

Manrico Trovatore

Manrico Trovatore ha commentato:

" La considero un'elemosina elettorale, che è d'altra parte quello che ci meritiamo. Per me è di sicuro una buona notizia, anche se aspetto di vedere orari e tariffe. Un atto che smentisce le tante idiozie dette e scritte su Aeroporti di Puglia e sulla Regione. Il mio parere è che la vera novità interessante sia proprio il volo per Spalato, specie se (come mi pare) è un collegamento di cui Bari è priva. Se i nostri imprenditori si svegliassero un po' (e per esempio si studiassero le carte sulla macroregione adriatico-ionica) sarebbe un volo da prendere d'assalto. "
in

Il Gino Lisa riparte: voli di linea e charter con Blue Wings Air

giovedì, 11 settembre 23 commenti

Manrico Trovatore

Manrico Trovatore ha commentato:

" Una dichiarazione contraddittoria, che sa molto di scaricabarile. La gestione delle risorse umane attuata finora è stata "poco oculata"? Il Commissario sembra lamentare quello che dovrebbe essere un motivo di orgoglio, cioè l'essere i servizi al pubblico offerti dalla Biblioteca Provinciale "superiore a quella delle maggiori biblioteche nazionali". E conferma che, con buona pace della lamentela sul "battage mediatico", l'intento è per l'appunto quello di "limitare la funzionalità" di una struttura d'eccellenza. Che il Commissario si preoccupi di contenere le spese è lodevole, naturalmente. Non so se sia vero che il costo dell'indennità di turno (che è l'oggetto del contendere) ammonti nel suo complesso a circa 100mila euro l'anno, che non mi sembrano una cifra tale da compromettere gli equilibri di bilancio. Come che sia, è possibile sapere quanto costa la Polizia provinciale? Perché confesso di non avere la più pallida idea delle funzioni che svolga, di non ricordare un suo qualsiasi intervento, di non comprendere quale sia la ragione per cui deve articolare il lavoro su più turni. Ignoranza che dipende certamente da me, ma nella quale ritengo di essere in folta compagnia, forse della stragrande maggioranza dei cittadini di Foggia. Che invece hanno molto ben presente l'utilità e l'assoluta necessità delle funzioni svolte dalla Magna Capitana. "
in

Biblioteca, Costantini rompe il silenzio: "La decisione spetta al direttore della Magna Capitana"

mercoledì, 30 aprile 3 commenti

Manrico Trovatore

Manrico Trovatore ha commentato:

" Egregio Crisetti, penso che gli argomenti siano più importanti dei titoli accademici. Lei porta i suoi, io porto i miei, e forse ci arricchiamo a vicenda. Nel mio intervento ho spiegato appunto che secondo me le "cose che pensa" Baldassarre c'entrano poco. Mettevo in guardia dall'idea infondata che la libertà di espressione corrisponda alla possibilità di dire qualunque cosa si voglia. Difendere la libera espressione del pensiero (e le assicuro che si tratta di una difesa che non mi trova né contrario né indifferente) non significa affatto che tutte le espressioni abbiano pari legittimità. Nello specifico, la dura censura che l'Ussi e l'Ordine dei Giornalisti hanno espresso nei confronti di Baldassarre (censura che condivido pienamente) è basata sulla circostanza che un minuto di raccoglimento non si disturba, indipendentemente dal proprio convincimento che quel raccoglimento sia meritato. Quando il Consiglio Regionale della Lombardia ha commemorato Giulio Andreotti, Umberto Ambrosoli (cioè il figlio dell'uomo che è stato fatto uccidere da un figuro molto legato ad Andreotti e da questi protetto) ha civilmente rifiutato di partecipare alla commemorazione, non ha gridato durante la cerimonia "Assassino mafioso!" o cose del genere. Poniamo che lei sia ateo e che sia invitato a pranzo da una famiglia fervente cattolica, che usi fare la preghiera di ringraziamento prima del pasto. Che fa, si mette a schiamazzare durante il segno della croce? Dice "Ma con chi cacchio parlate, che non c'è nessuno"? Spero di no. È un atto incivile ed inqualificabile, che ha meritato la censura degli organismi che ho citato perché venuto da una persona che si trovava dove si trovava IN RAGIONE della sua qualifica professionale, non per particolari affetti o meriti. Il diritto leso non è certo stato quello delle povere vittime del mare, e nemmeno quello (morale e non giuridico) della pietas, che pure ad un medico non dovrebbe mancare mai; è stato leso il diritto della grande maggioranza degli astanti ad osservare quel minuto (un minuto, non un'ora) di raccoglimento e cordoglio. Baldassarre, se ne è felice, non è obbligato a provare questo dolore; ma è obbligato -questo sì- a rispettare chi lo prova. "
in

Daspo al giornalista Peppino Baldassarre, lontano dagli stadi per 5 anni

il 19 ottobre del 2013 36 commenti

Manrico Trovatore

Manrico Trovatore ha commentato:

" Come giornalista penso sia giusto precisare che la posizione dell'Ussi (l'Unione Stampa Sportiva) e dell'Ordine dei Giornalisti, che sono stati di netta condanna del comportamento di Baldassarre, non sono però collegate in alcun modo al Daspo. Come tutti i provvedimenti dell'autorità di polizia, anche questo è appellabile; ci sarà quindi una sede in cui la persona che ha subito il provvedimento potrà far valere le sue ragioni. Detto questo, le leggi, che un professionista è tenuto a conoscere, hanno stabilito che certe posizioni (per esempio l'istigazione all'odio razziale) sono illecite (lo sono anche, in grado diverso, le ingiurie, la diffamazione e la calunnia, e penso che nessuno le voglia contrabbandare per esercizi della libertà di espressione). Negli stadi, per volontà dell'Uefa e della Figc, sono banditi cori, striscioni e slogan discriminatori (come sapete è stata paventata la squalifica del Meazza per un coro "antiterritoriale", di quelli che allo Zaccheria erano, per i miei ricordi, pane quotidiano). Si può pensarla come si vuole su questa strategia, ma chi la sfida deve essere consapevole delle conseguenze. In ogni caso, l'opinione di Baldassarre c'entra molto poco. Se durante il minuto di raccoglimento fosse rimasto seduto al suo posto ad ascoltare in cuffia musichette allegre, nessuno avrebbe potuto eccepire. Ha scelto invece, deliberatamente e provocatoriamente, di disturbare questo momento, ben sapendo che questo avrebbe potuto urtare la sensibilità degli altri presenti. Quel che è peggio, non lo ha fatto da "spettatore pagante", ma da ospite, accreditato in veste professionale. Successivamente all'accaduto, ha fatto mostra di ritenere del tutto normale il suo comportamento, quasi atteggiandosi a perseguitato. Per tutte queste ragioni non posso pronunciarmi sul DASPO e sulla sua entità; ma da giornalista e da persona civile ritengo che una ferma condanna ed una sanzione del suo comportamento fossero doverosi. "
in

Daspo al giornalista Peppino Baldassarre, lontano dagli stadi per 5 anni

il 18 ottobre del 2013 36 commenti

Manrico Trovatore

Manrico Trovatore ha commentato:

" Se Baldassarre non è razzista, Berlusconi è casto. In ogni caso, durante un minuto di raccoglimento, per chiunque, non si dicono né frasi alla Catalano né frasi alla Sottozero: si sta zitti. Specialmente se si siede in Tribuna Stampa, dove teoricamente dovrebbero essere gratuitamente ospitate persone che sono lì in veste professionale. Una severa sanzione sarebbe stata già necessaria. Queste patetiche giustificazioni la rendono urgente e doverosa. "
in

Fossero rimasti a casa sarebbero ancora vivi, Baldassarre: “Frase alla Catalano, non sono razzista”

il 7 ottobre del 2013 16 commenti

Manrico Trovatore

Manrico Trovatore ha commentato:

" Caro Massimo, non voglio discutere i tuoi "metodi di indagine", ma a me non risulta di avere litigato con mezza Foggia; se le mie idee o quel che dico dispiacciono a qualcuno (e magari a volte dispiacciono a tutti) ne prendo atto, provo a vedere se nei miei modi o nei miei convincimenti c'è qualcosa di sbagiato, perché può succedere a tutti; ma questo non significa che io debba sopportare l'arroganza becera degli ignoranti o di quelli che hanno come sola cifra espressiva l'invettiva, l'insulto o il pettegolezzo. Il fanatismo è senza dubbio una questione di uomini e di donne, ma ci sono proposte ed idee che funzionano come calamita per i fanatismi. La piattaforma politica del Movimento Cinque Stelle, secondo me, è sbagliata, puerile e pericolosa. Non credo affatto che chi lo vota o chi lo rappresenta abbia gradi di "purezza" superiori agli altri, né tantomeno che i cambiamenti che propugna siano cambiamenti nella giusta direzione. A valle di questo ci sono le persone: persone che conosco e ritengo degne di rispetto e di stima, come te; altre che conosco e non ritengo tali; altre ancora che non conosco e sulle quali mi pronuncio limitatamente al poco che colgo di loro. In questo c'è soggettività, naturalmente; non so se ci sia volgarità (se c'è me ne scuso) e se ci sia presupponenza. Di sicuro mi pare che le tue interpretazioni del mio pensiero siano a loro volta soggettive e "presupponenti": in particolare, non è vero che io non voglia "cambiare le cose", né che "coabiti con la puzza della corruzione". Dico solo che certi rimedi ai mali possono essere peggiori dei mali stessi. È chiaro che abbiamo posizioni diverse, ed è chiaro che in ciò che diciamo ci sono cose che l'altro considera sbagliate o addirittura urtanti. Ma questo non mi impedisce di sapere che c'è qualcosa che da te posso apprendere, che quello che tu dici può arricchirmi, Per questo sono sempre felice di un confronto civile e paritario. "
in

Tra 'Benvenuto presidente' e i 'Mille x l’Italia', Ciccarelli duro con Mongelli e il M5S

il 3 agosto del 2013 15 commenti

Manrico Trovatore

Manrico Trovatore ha commentato:

" Caro Massimo, certo che mi puoi dare del tu. Ricordo anch'io perfettamente quello che abbiamo condiviso, e credo che in quella stagione, fra molte cose sbagliate o orribili, ci fosse quel valore positivo del fuoco sacro di cui parli tu, quel desiderio di cambiare il mondo che alla nostra generazione apparteneva. Detto questo, io tu e il mondo siamo molto cambiati da allora, ed io credo che cercare di interpretarlo "come se avessimo vent'anni" sarebbe un po' come cercare di telefonare con il gettone. Vuoi fare la rivoluzione? Legittimo. Ma di rivoluzioni vere o finte ne ho viste e studiate troppe per non sapere che spesso sono un crudele inganno. E quanto alla puzza, quella della corruzione e di altre meschinità umane la trovo meno pericolosa e insopportabile di quella del fanatismo. Tu non ti aspetti niente di buono da uno che si schiera con Monti, io non mi aspetto niente di buono da uno che si schiera con Grillo. Se a te fa piacere pensare che tu sei il virtuoso incontaminato e altri, come me, sono infetti o hanno dovuto turarsi il naso, chi sono io per impedirtelo? Detto questo, mi fa piacere che tu convenga su alcuni "aspetti superficiali" a proposito del M5S a Foggia. Ma non fraintendere la mia posizione: io non credo affatto che il grillismo sia una buona idea con qualche presenza foggiana sbagliata; credo sia un'idea profondamente errata, a Foggia e dappertutto. Posso sbagliare, ci mancherebbe; ma è la mia idea. E finché posso la esprimerò. Anche esponendomi alle critiche (a volte espresse con civiltà come nel tuo caso, altre volte molto meno) di chi la pensa diversamente. Saluti. "
in

Tra 'Benvenuto presidente' e i 'Mille x l’Italia', Ciccarelli duro con Mongelli e il M5S

il 2 agosto del 2013 15 commenti

Manrico Trovatore

Manrico Trovatore ha commentato:

" Un gesto apprezzabile, anche se tardivo. Purtroppo condito da dichiarazioni che mostrano una totale inconsapevolezza. I consiglieri comunali sono persone che svolgono un ruolo: in virtù di questo ruolo hanno compensi e prerogative (per esempio quello di assentarsi dal lavoro senza essere licenziati per svolgere la loro attività pubblica). Questi compensi e queste prerogative sono previste dalla legge: tutto ciò che si aggiunge è illegittimo, si tratti del pass del parcheggio (altra vergogna) o della possibilità di acquistare prima degli altri i biglietti di uno spettacolo. Nel caso dello spettacolo del Maestro Muti, l'arroganza è stata particolarmente odiosa, per la scarsità dei posti disponibili (non è la stessa cosa riservare 161 posti su 5000 o su 450). "
in

Biglietti riservati ai consiglieri comunali, Grilli e Rignanese: “Legittimi, ma rinunciamo”

ieri sera, 21:58 18 commenti

Manrico Trovatore

Manrico Trovatore ha commentato:

" Per la cronaca non c'è niente di strano che un giornalista commenti quanto scritto da un altro giornalista. Commento sulla base di quanto scrivono i colleghi di Foggia Today, abitualmente bravi ed accurati: se nella conferenza stampa sono state dette cose diverse o ulteriori rispetto a quanto scritto, può illuminarci. Nel frattempo, la "simulazione" di Mondo Gino Lisa continua a sembrarmi un'esercitazione fumettistica e priva di senso. Per diventare una cosa seria, dovrebbe seguire il consiglio di Maurizio: fare un crowdfunding, redigere un piano industriale, manifestare una concreta propensione all'investimento. Diversamente è un (legittimo) hobby. "
in

Mondo e Vola Gino Lisa: “Altro che Blue Wings, ecco come si può volare da Foggia”

venerdì, 3 ottobre 10 commenti

Manrico Trovatore

Manrico Trovatore ha commentato:

" Commento ciò che leggo, caro f d. Ed è del tutto evidente che Mondo Gino Lisa si è inventato il Fantavolo, variante foggiana del Fantacalcio. Niente male, ad ognuno i suoi hobby. Ma la pretesa di essere presi sul serio mi pare eccessiva. Per ottenere questo risultato, basta poco: ci mettano del loro, raccolgano dei fondi, preparino un business plan e si cimentino sul campo e con il mercato, Troppo facile criticare chi ci prova rischiando in proprio e fare "simulazioni". "
in

Mondo e Vola Gino Lisa: “Altro che Blue Wings, ecco come si può volare da Foggia”

giovedì, 2 ottobre 10 commenti

Manrico Trovatore

Manrico Trovatore ha commentato:

" Sempre più divertenti, questi di Mondo Gino Lisa. Adesso fanno anche i procacciatori d'affari e gli incubatori d'impresa? Se capisco bene la "Gargano Fly" non esiste, quindi mi sembra un po' complicato assegnarle un milioncino di contributi pubblici (se i numeri li ho letti bene, per circa 40mila passeggeri, quindi con un contributo di 25 euro a passeggero ipotetico). Poi c'è una compagnia maltese che "esiste davvero", la Medavia, che però non pare abbia manifestato un interesse ad operare su Foggia. Se la proposta della Blue Wings (che però è una compagnia privata, mette i soldi suoi e non si comprende perché dovrebbe dar conto delle proprie scelte a Mondo Gino Lisa) deve essere verificata sul campo, questa è una semplice esercitazione da fumetto. Capisco che siano tutti bravissimi a spendere i soldi degli altri, ma perché i signori di Mondo Gino Lisa non ci mettono i loro soldini e la fanno loro, la Gargano Fly? Così almeno evitiamo di perdere tempo. "
in

Mondo e Vola Gino Lisa: “Altro che Blue Wings, ecco come si può volare da Foggia”

giovedì, 2 ottobre 10 commenti

Manrico Trovatore

Manrico Trovatore ha commentato:

" Non per difendere Emiliano, ma non credo che il post sia frutto di confusione. È più probabile che Emiliano intenda dire che la Gentile si scatena contro le modalità di gestione dell'Aeroporto Gino Lisa DA PARTE di Bari e che il "da parte" gli sia rimasto in tastiera o sia stato sacrificato allo spietato caratteraggio di Twitter. "
in

Emiliano su Twitter inciampa sul Gino Lisa: “Aeroporto di Bari”

mercoledì, 17 settembre 1 commenti

Manrico Trovatore

Manrico Trovatore ha commentato:

" Malattia bruttissima e piaga ripugnante, il razzismo. Quelli che "fanno il tifo" mi fanno molto più schifo dell'accoltellatore, che almeno rischia qualcosa. E non bastavano i locali: abbiamo anche quelli di importazione. Il signore che parla della legge che impedisce ai minori di chiedere l'elemosina per attaccare i rom (e Dio solo sa cosa c'entrino con quanto avvenuto al Rosati) dovrebbe sapere che c'è anche una legge che punisce l'istigazione all'odio razziale. A quando una bella retata fra i commentatori online? "
in

Panico al mercato ‘Rosati’: lite rischia di finire in tragedia, accoltellato 32enne

lunedì, 15 settembre 24 commenti

Manrico Trovatore

Manrico Trovatore ha commentato:

" La considero un'elemosina elettorale, che è d'altra parte quello che ci meritiamo. Per me è di sicuro una buona notizia, anche se aspetto di vedere orari e tariffe. Un atto che smentisce le tante idiozie dette e scritte su Aeroporti di Puglia e sulla Regione. Il mio parere è che la vera novità interessante sia proprio il volo per Spalato, specie se (come mi pare) è un collegamento di cui Bari è priva. Se i nostri imprenditori si svegliassero un po' (e per esempio si studiassero le carte sulla macroregione adriatico-ionica) sarebbe un volo da prendere d'assalto. "
in

Il Gino Lisa riparte: voli di linea e charter con Blue Wings Air

giovedì, 11 settembre 23 commenti