Viareggio-Foggia 0-2, le pagelle: Pompilio e De Leidi, buona la prima

I due calciatori bagnano il proprio esordio dal 1' con un'ottima prestazione. Il difensore non sfigura dando sicurezza alla retroguardia rossonera, il giovane attaccante foggiano segna il gol che sblocca il risultato.

 

 

Viareggio (4-4-1-1) Merlano 6; Carnesalini 6,5 Fiale 6,5 Conson 6 Martella 5,5; Cesarini 6,5 (30'st Maltese s.v.), Tarantino 6 Berardocco 5,5 (27'st Scardina 5,5), Lepri 5 (12'st Pizza 6); Cristiani 6,5 Zaza 5. A disposizione: Merlano, Lamorte, Pellegrini, Sorbo. Allenatore Bertolucci 5,5
 
Foggia (3-4-3) Ginestra 6,5; D'Orsi 6,5 De Leidi 6,5 Gigliotti 6; Cortesi 6,5 Velardi 5,5 Perpetuini 5,5 Cardin 6.5; Pompilio 6.5 (21'st Reali 6), Lanteri 5.5 (37' Defrel 6.5), Venitucci 6 (21'st Toppan 6). A disposizione: Botticella, Meduri, Marinaro, Ferreira. Allenatore Stringara 6
 
Arbitro: Aversano di Treviso 6
 
MIGLIORI TODAY
 
Pompilio 6,5 - Scelta azzeccatissima di Stringara che preferisce il giovane foggiano purosangue all'acerbo Ferreira. Non ha molte palle a disposizione, ma è bravo a sfruttare quella giusta. La sua bordata di sinistro sblocca una partita altrimenti indirizzata verso uno scialbo pareggio.
 
De Leidi 6,5 - Esordio in campionato, qualche sbavatura ma anche ottimi interventi a conferma delle grandi parole dispensate sul ragazzo.
 
Defrel 6,5 - Da giocatore perennemente inserito nella lista partenti ad autore del gol che chiude la partita. Segna il suo secondo gol ad oltre un girone di distanza dal primo, sempre in trasferta a Pisa.
 
PEGGIORI TODAY
 
Velardi 5,5 - Difetta nel controllo, complice anche un terreno di gioco non perfetto. Penalizzato anche dall'atteggiamento dimesso della sua squadra.
 
Perpetuini 5,5 - Come per il suo compagno di reparto, non si nota per particolari giocate, anche perché è il Viareggio a fare la partita. Si adatta alla situazione badando più a randellare che a giocare di fioretto.  
 
Lanteri 5,5 - Il modulo e l'atteggiamento tattico della sua squadra non lo favoriscono di certo. A questo si aggiunge una condizione atletica ancora in divenire, e una collocazione tattica che mal si sposa con le sue qualità. Timidi progressi rispetto a domenica scorsa. 
 
Allenatore Stringara 6 - La doppia sconfitta da cui è reduce la sua squadra, lo riempie di prudenza, evidenziata quando a quasi mezz'ora dalla fine toglie due punte per arroccarsi in un prudentissimo 5-4-1, forse un po' troppo considerata la pochezza degli avversari. Più apprezzabili le sue scelte iniziali: Pompilio lo premia con il gol del vantaggio, Cortesi con l'assist a Defrel. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Sequestrati a Curci beni per 16 milioni, che il commercialista "che ha manifestato concreta pericolosità sociale" stava occultando

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento