Karate: la foggiana Chiara Mele porta a casa un bronzo dal sapore internazionale

Sui 13 tatami disposti in due palazzetti, si sono affrontati ben 2.300 atleti provenienti da circa 40 nazioni in rappresentanza di tutti i continenti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Dopo aver passato il primo turno, e battuto l'atleta della Repubblica Ceca Harris Anna, Chiara Mele è stata sconfitta nell'incontro successivo, ma al ripescaggio per la finale del terzo e quinto posto, ha battuto la britannica Firth Isobelle.

Questa la cronaca degli avvincenti incontri disputati dall'atleta foggiana Chiara Mele (categoria Esordienti A - 68 kg) della Asd 'Leone', che le hanno consentito di salire sul podio dell'evento internazionale, promosso dalla Fijlkam-Coni/World Karate Federation, "Open Internazionale Venice Cup" tenutosi a Caorle dal 3 al 6 novembre.

Sui 13 tatami disposti in due palazzetti, si sono affrontati ben 2.300 atleti provenienti da circa 40 nazioni in rappresentanza di tutti i continenti, rendendo la kermesse una tra le manifestazioni di karate più importanti al mondo.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento