Il ritorno di Casillo: avrebbe iscritto l’U.S. Foggia in Terza Categoria

Pasquale Casillo vorrebbe riportare la squadra nel calcio che conta. La notizia sta facendo il giro della rete e non è stata accolta bene dai tifosi, ormai schierati con l’ACD

Pasquale Casillo

Sta facendo il giro della rete la notizia riportata anche da Rino Palmieri su Teleradioerre dell’iscrizione al campionato di terza categoria - presunta o tale - dell’U.S. Foggia targata Pasquale Casillo.

Dietro questa decisione – che la maggioranza dei tifosi non gradisce – non ci sarebbe alcun tentativo di vendetta o altro, ma soltanto la volontà di tenere in vita la gloriosa società rossonera, di non farla morire del tutto e di riportare la città nel calcio che conta.

"CASILLO VATTENE, IL FOGGIA SIAMO NOI"

Una notizia clamorosa che per certi aspetti è davvero sconcertante. Uno fra tutti l’odio che la tifoseria rossonera coltiva nei suoi confronti dal giorno del fallimento.

Del progetto legato a questa nuova avventura si sa poco o nulla. L’U.S. Foggia ricomincia da zero, dalla passione o dalla follia di un personaggio che a Foggia ha fatto il bello e il cattivo tempo. Ne vedremo delle belle.

Potrebbe interessarti

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

  • Le app beauty da avere sullo smartphone

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

  • Ultim'ora | Shock in via Tiro a Segno, a Cerignola: auto investe sei adolescenti, due sono gravissimi

  • Cerignola in angoscia per i sei ragazzini investiti: falciati da un'auto sul 'circuito', due sono in rianimazione. Metta: "Preghiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento