Taranto-Foggia 2-1, le pagelle: immenso Botticella. Perpetuini sciagurato

Il portiere neutralizza il rigore di Alessandro che tiene in piedi i rossoneri poi compie altri due interventi di ottima fattura. Encomiabile anche la prestazione di Defrel, sacrificatosi dopo l'espulsione di Traore. Il difensore rimedia l'ennesima espulsione, il capitano lascia colpevolmente la squadra in nove nel momento cruciale.

Taranto (3-4-3) Bremec s.v. ; Sosa 5,5 Coly 6,5 (19'st Prosperi 6), Di Bari 6; Garufo 6,5 Giorgino 7 Sciaudone 6,5 Rizzi 6; Mendicino 5 (8'st Rantier 6) Girardi 5,5 Alessandro 5 (23'st Chiaretti 5,5). A disposizione: Faraon, Cutrupi, Bertolucci, Pensalfini. Allenatore Dionigi 6

Foggia (4-4-2) Botticella 7,5; Traorè 4 Lanzoni 6 Gigliotti 6,5 Frigerio 5; Velardi 6 (25'st Cortesi 6) Wagner 6 Perpetuini 4 Cardin 6; Defrel 7 (30'st Meduri 6) Ferreira 5,5 (37'st Lanteri s.v.). A disposizione: Leo, Cortesi, Reali, Venuticci, Pompilio, Lanteri. Allenatore Stringara 6

Arbitro: Sig. Manganiello di Pinerolo 5

CRONACA DELLA GARA CLICCA QUI

MIGLIORI TODAY

Botticella 7,5 - Risolve a suo favore un penalty che sembra eccessivamente penalizzante per i suoi. Compie altri due ottimi interventi che gli consegnano la palma di migliore in campo. Incolpevole sui gol. Un leader

Defrel 7 - Ammirevole per il sacrificio al quale si presta dopo l'espulsione di Traore. Più di Ferreira va a fare l'esterno di centrocampo, e completa l'opera procurandosi il rigore con una pregevole azione.

Gigliotti 6,5 - Leader della difesa, e di un gruppo che stoicamente si difende in inferiorità numerica. Freddo nel trasformare il penalty che fa sognare un risultato positivo

PEGGIORI TODAY

Perpetuini 4 - Un capitano dovrebbe custodire nel campionario delle proprie doti, la saggezza. Lui fa eccezione, rimediando il primo giallo evitabile, e andando a commettere un fallo stupido quanto inutile che gli procura la seconda ammonizione, lasciando la sua squadra in nove. Come a Benevento, ma come recita il proverbio, "Natale viene una volta all'anno".

Traore 4 - D'accordo, il penalty sembra non esserci, così come la sua espulsione. Ma due rossi per il medesimo motivo in tre giorni, pesano. Così come pesa la sua eccessiva irruenza con la quale cade in errori pacchiani e fa collezione di rossi (siamo a quota 3 in stagione, ndr)

Frigerio 5 - Gara onesta, ma si fa sorprendere da Coly che gli prende il tempo in occasione del gol del pari.

Allenatore Stringara 6: Unico appunto sui cambi finali. Quando avrebbe potuto togliere un po' prima gli esausti Ferreira e Defrel, ma commentare con eccessivo spirito critico, una partita condizionata da fattori esterni sin dai primi minuti, sarebbe ingeneroso. Generosa invece è la sua squadra, abile a resistere contro la pressione degli avversari prima in dieci poi in nove, e vicinissimi a ribadire l'impresa di Benevento. 

Potrebbe interessarti

  • A spasso nel Gargano e quella torre che si affaccia sul mare cristallino tra i laghi di Lesina e Varano

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gargano da amare: dai faraglioni di Mattinata al castello di Manfredonia, dalla Basilica di Siponto alla grotta di San Michele

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

I più letti della settimana

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • Ultim'ora | Omicidio a San Severo, giallo in via Rodi: uccisa una donna

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento