Primo sorriso per l’Allianz Pazienza San Severo, i Neri trionfano a Roseto

Nell’ultima partita del girone Arancione della Supercoppa LNP 2019 Old WIld West, la compagine sanseverese, sebbene non sia entrata bene in partita, è riuscita a prevalere sulla giovane formazione abruzzese

Si attendeva solo la prima vittoria stagionale ed è arrivata: la Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo ha espugnato il “PalaMaggetti” di Roseto per 73-65. Nell’ultima partita del girone Arancione della Supercoppa LNP 2019 Old WIld West, la compagine sanseverese, sebbene non sia entrata bene in partita, è riuscita a prevalere sulla giovane formazione abruzzese. Coach Damiano Cagnazzo può ritenersi soddisfatto anche perchè la squadra risponde con prontezza ai suoi schemi e, se in soli tre match si è assistiti a miglioramenti, vuol dire che il lavoro giornaliero produce i suoi frutti. Per il prosieguo dell’intero Campionato, i tifosi possono ben sperare.
 
La cronaca: Coach Cagnazzo schiera Spanghero, Demps, Conti, Maspero e Kennedy mentre coach d’Arcangeli opta per Lattin, Menalo, Bayehe, Nikolic e Canka. Una prima decina non propriamente entusiasmante, abbastanza fallosa e con tanti errori da entrambe le formazioni. Le due squadre appaiono contratte ed anche i tanti sediolini vuoti del "PalaMaggetti" non aiutano. Il parziale, infatti, riflette quanto detto: 16-15 per i padroni di casa. Il secondo quarto, invece, è ricco di spunti per Cagnazzo: coraggiose penetrazioni del play Antelli, ottimi assist di di Donato a ‘spaccare’ la difesa avversaria, Mortellaro e Kennedy fanno sentire i loro centimetri sotto canestro, Demps ha la mano ‘calda’ ed anche Angelucci e Conti sembrano concentrati. Per quanto riguarda Roseto, brilla il talento Canka, classe 2002. Si va al riposo lungo sul 30-40. Alla ripresa, l’Allianz Pazienza aumenta i giri grazie alle triple di Spanghero, Demps e Maspero, ma i padroni di casa non mollano, si affidano all’ispirato Nikolic e provano a riacciuffare una partita che sembrava andare in un’unica direzione: 48-60 per i gialloneri a 10’ dalla fine del match. Nell’ultima frazione San Severo è brava a controllare il vantaggio fino alla fine, a differenza del terzo quarto, soprattutto grazie all’ottima prestazione di Andrea Conti autore di 23 punti, i meriti della prima vittoria stagionale sono però di tutti i componenti del roster. San Severo batte Roseto per: 73-65.

“La Supercoppa - dichiara Vittorio Pazienza, dirigente dell’Allianz Pazienza Assicurazioni - è stata l’occasione per conoscere una nuova categoria e capire le nostre potenzialità. Già dalla prima partita contro Montegranaro, i ragazzi hanno reagito alle difficoltà che nel corso dei 40’ sono subentrate. Contro Caserta, poi, il nostro pubblico si è divertito grazie alle azioni manovrate molto bene e alla precisione da ogni lato del parquet. Infine, anche nel match appena concluso, abbiamo dimostrato continuità”. “Stiamo giocando la Serie A2 - conclude Pazienza - non bisogna dimenticarlo. Abbiamo il compito di garantire fiducia e serenità allo staff tecnico ed alla squadra. Servirà restare compatti nei periodi tranquilli ed in quelli più complicati, ma siamo pronti”.

Per la prossima sfida ufficiale si dovrà attendere le 20.30 di sabato 5 Ottobre quando, per la prima partita di Campionato, ci sarà il ‘salto a due’ sul prestigioso parquet del PalaLido dell’Urania Basket Milano.

Il tabellino

Sapori Veri Roseto - Allianz Pazienza San Severo 65-73 (16-15, 14-25, 18-20, 17-13)

Sapori Veri Roseto: Lazar Nikolic 19 (5/8, 1/5), Abramo Canka 8 (3/5, 0/1), Simone Pierich 8 (2/4, 1/5), Jordan Bayehe 7 (2/3, 1/2), Khadeem Lattin 6 (2/8, 0/0), Joel Fokou 4 (2/2, 0/1), Nicola Giordano 4 (1/2, 0/1), Aristide Mouaha 4 (1/5, 0/0), Leo Menalo 3 (1/7, 0/0), Matteo Ghirlanda 2 (1/2, 0/1), Antonio De Fabritiis 0 (0/1, 0/1), Luca Cocciaretto 0 (0/0, 0/0) - Coach: Germano D'Arcangeli

Tiri liberi: 16 / 27 - Rimbalzi: 42 17 + 25 (Khadeem Lattin 15) - Assist: 8 (Leo Menalo 4)

Allianz Pazienza San Severo: Alberto Conti 23 (4/7, 3/6), Delano Jerome Demps III 12 (3/9, 1/4), Markus Kennedy 12 (4/8, 0/0), Giacomo Maspero 5 (1/1, 1/1), Emidio Di Donato 5 (0/0, 1/1), Marco Spanghero 4 (0/1, 1/3), Michele Antelli 4 (2/4, 0/4), Chris Mortellaro 4 (1/3, 0/0), Simone Angelucci 4 (2/3, 0/1), Alessio Attilio Magnolia 0 (0/0, 0/0), Simone Niro 0 (0/0, 0/0), Andrea Saccaggi 0 (0/0, 0/0) - Coach: Damiano Cagnazzo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tiri liberi: 18 / 21 - Rimbalzi: 26 2 + 24 (Markus Kennedy 7) - Assist: 10 (Markus Kennedy, Emidio Di donato, Michele Antelli, Chris Mortellaro 2)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla A14 nel Foggiano: morto intrappolato tra le fiamme il conducente di un camion

  • Tragedia sfiorata in mare: madre e figlio rischiano di annegare, militare si lancia in acqua e li salva

  • Il tuffo in mare, il malore e la morte: annega a Vieste Rossano Cochis, braccio destro di Vallanzasca detto 'Nanu'

  • Morsa da un rettile mentre è al lavoro nei campi. Corsa in ospedale per una giovane bracciante: "Era sopraffatta dal dolore"

  • Incidente sulla Statale 16, scontro frontale tra due auto: cinque feriti

  • Ultima ora: 12 arresti nell'operazione 'Turn-over'. Sgominato traffico di droga, metodi mafiosi e armi a Trinitapoli

Torna su
FoggiaToday è in caricamento