Senza gioco né idee, il Foggia cade a Casarano. Ai salentini basta un autogol

Un tiro-cross di Favetta con deviazione al 33' della ripresa, decide il match al 'Capozza' di Casarano. Rossoneri mai pericolosi, rischiano anche di prendere il secondo gol nel finale. E ora l'Audace è a -2

Contro la squadra che solo una settimana fa beccava sette gol a Sorrento (che mentre scriviamo è sotto 4-2 a Cerignola, ndr) il Foggia incappa nel quarto k.o. stagionale e vede sfiorire le chance di agguantare il Bitonto in prima posizione. 

Una sconfitta meritata, seppur giunta grazie a un gol rocambolesco (tiro-cross di Favetta deviato da un difensore rossonero), perché la squadra di Corda (ancora squalificato e sostituito dal vice Cau) non è mai stata in grado di impensierire il portiere avversario. 

Bruttissimo Foggia, al quale si chiedeva una prestazione più gagliarda, non tanto sotto il profilo della qualità del gioco (da sempre piuttosto bassa), ma per l'intensità e la voglia di dare una sterzata netta al finale di stagione. Tutto ciò non è avvenuto. Al Casarano è bastato davvero poco per incartare gli avversari, anzi, i salentini hanno potuto anche legittimare il vantaggio sfiorando il raddoppio con Ciro Foggia, bloccato da Fumagalli, a tu per tu con l'estremo difensore avversario. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I rossoneri, a questo punto, oltre a auspicare una non vittoria del Bitonto (attualmente sullo 0-0 contro il Taranto allo 'Iacovone'), deve guardarsi dal Cerignola, che con la quasi certa vittoria casalinga contro il Sorrento, si avvicina pericolosamente al secondo posto, ora distante solo due punti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • Feltri terrorizzato da Foggia: non lo ferma nemmeno il dramma del Coronavirus, è odio nei confronti del capoluogo

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento